Passeggiate a cavallo, 'gite in aereo' e spiagga per cani allargata: il nuovo turismo 'esperienziale' di Lido di Classe

Svolta "storica" per Lido di Classe: per la prima volta Comitato cittadino e Pro-Loco sono uniti nello sviluppo di un progetto ambizioso teso a valorizzare la località balneare

Svolta "storica" per Lido di Classe: per la prima volta Comitato cittadino e Pro-Loco sono uniti nello sviluppo di un progetto ambizioso teso a valorizzare la località balneare. "Anche gli albergatori, il centro sportivo Batí e i nuovi gestori del campeggio sono già parte integrante di questo sogno - spiega Andrea Fabbri, presidente del Comitato cittadino - Uniremo le forze per partecipare insieme all'Outdoor Expo di Bologna nelle giornate del 1, 2, 3 marzo 2019 con uno stand, sponsorizzato inizialmente dal camping Solemare, in cui proporremo materiale fotografico e video per esaltare le unicità del nostro lido. In base ai nuovi studi sul turismo "esperienziale", vogliamo proporre non più solo una bella spiaggia, ma vere e proprie esperienze che rimettano il turista in primo piano".

Lido di Classe, il nuovo camping prende forma: e si pensa alla data di apertura

Sono stati individuati otto punti cardine per riqualificare il turismo del lido: "Parco naturale: spiaggia libera, percorsi podistici e riserva naturale con birdwatching; Cavalli: passeggiate a cavallo in pineta e spiaggia; Vela: scuole di vela, rimessaggio barche, gare agonistiche, circoli nautici; Canoa in mare e nel Bevano; Kite surf in spiaggia libera; Cicloturismo: percorsi naturali che collegano Lido con Classe e Ravenna a nord e la pineta di Milano Marittima sud; Gite in aereo: aeroporto ultraleggeri ed eliporto ali di Classe; Gita culturale, Basilica di Classe e Antico porto di Classe, mosaici di Ravenna. Per i cani, inoltre, si allargherà la spiaggia libera a loro dedicata (quella alla foce del Savio)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Queste attività andranno a costituire l'ossatura della percezione turistica del "nuovo" Lido di Classe, in cui il turista è al centro di una serie di attività pensate per lui - continua Fabbri - Il nostro progetto non si fermerà solo a quest'anno, ma sarà un progetto triennale che nel tempo coinvolgerà anche i nostri vicini di casa, Lido di Dante e Lido di Savio, per realizzare al meglio la "mission" di comparto "natura-cultura" identificata dall'assessorato al turismo di Ravenna. Dopo l'incontro di lunedì con l'assessore al turismo Giacomo Costantini, sappiamo anche come il Comune possa attivamente contribuire a questo progetto e siamo entusiasti di iniziare questa nuova avventura. Chiunque voglia contribuire con materiale fotografico lo può fare inviando le foto (anche firmate) in alta definizione a lidodiclasse@mail.com".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

Torna su
RavennaToday è in caricamento