Tre giorni di 'Raduno naturista' alla Bassona: "Naturismo tutto l'anno per rilanciare Lido di Dante"

Una tre giorni di festa, cultura, attività olistiche e sportive per promuovere il turismo naturista, parte integrante del lido ravennate

Dopo che il 'NatFest', che ogni anno accoglie alla Bassona migliaia di naturisti, è stato spostato in Puglia per via di alcuni problemi, a risollevare l'umore degli amanti del naturismo ci ha pensato il Camping Classe di Lido di Dante, che ha organizzato - da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno - la prima edizione del 'Raduno naturista', una tre giorni di festa, cultura, attività olistiche e sportive per promuovere il turismo naturista, parte integrante del lido ravennate.

"Dopo la cancellazione del NatFest, io e la mia famiglia abbiamo preso in mano la situazione - spiega Roberto Giampreti, titolare del Camping Classe - Proporremo numerose iniziative di tutti i tipi: verrà un'equipe di yoga acrobatico da Innsbruck, che vorremmo riproporre per tutti i weekend della stagione, oltre alle attività di yoga tradizonale; ospiteremo artisti di body painting, si potranno praticare attività sportive di ogni genere, partecipare alla mostra fotografica, rilassarsi nelle piscine naturiste, godersi un massaggio o un'attività olistica. Spazio anche alla cultura, con la presentazione del libro naturista 'Olisticamente naturisti - storia della via Bolognese al naturismo' di Giorgio Finzi, con l'introduzione di Jean Pascal Marcacci (presidente di Aner, associazione naturisti emiliano romagnola). Per sabato pomeriggio e domenica mattina abbiamo organizzato due escursioni in pineta e alla foce Bevano, e speriamo che queste visite possano continuare per tutta l'estate. Tutto per far conoscere meglio il mondo del naturismo: vorrei infatti che questo tipo di attività continuasse per tutta la stagione".

Sul risultato del raduno, naturalmente, incideranno anche le condizioni meterologiche: "Quest'anno siamo stati sfortunati e il mese di maggio è andato male - continua il titolare - Ma per il raduno siamo positivi. Prevediamo che alla tre giorni partecipino circa 1000-1500 persone e le casette del campeggio sono già tutte prenotate". E resta positivo anche per quanto riguarda le condizioni della spiaggia (che avevano spinto l'Aner a trasferire il NatFest in Puglia): "Dopo il maltempo sono ripresi i lavori e credo che per il 31 maggio la spiaggia sarà pronta e ampia com'era prima. Aner puntava molto sulla spiaggia, noi invece avremo il campeggio come centro delle attività".

L'imprenditore 61enne, che parla sette lingue e lavora nel turismo da ben 47 anni, conosce bene il mondo del naturismo: "Per 20 anni ho vissuto in giacca e cravatta dal mattino alla sera, quando gestivo cinque hotel tra Milano Marittima e Lido di Savio - spiega Giampreti - Guadagnavo molto di più, ma la qualità della mia vita era pessima. Così un bel giorno ho deciso di cambiare completamente vita: oggi guadagno molto meno, ma passo la giornata al camping in maglietta e pantaloncini corti e la qualità della mia vita è migliorata molto. Ora, con questo festival, voglio far capire alle persone che nel naturismo non c'è nulla di sbagliato, ma solo un gran senso di libertà. Negli ultimi anni poi, forse anche grazie ai controlli, Lido di Dante è molto migliorata e non si trovano più persone che si imbucano in pineta o che si toccano in spiaggia, come è successo in passato. Questo non è un luogo di perdizione, ma di rispetto forse anche superiore rispetto un ambiente "normale".

Giampreti ha anche un obiettivo più 'ampio' in mente: "Voglio rilanciare la vocazione naturista di Lido di Dante, perchè credo che sia proprio così che la nostra località potrà rinascere. Senza il naturismo non avremmo così tanti turisti, e le amministrazioni devono capirlo e aiutarci". E per rilanciare il turismo, l'imprenditore sta studiando anche un'altra iniziativa: "Ho comprato 13 jeep e, con l'aiuto dei miei figli, vorrei organizzare dei 'safari turistici' e portare i clienti in giro per la Romagna, dalla diga di Ridracoli alle cascate di Alfero, da Sarsina a Predappio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • La crema antirughe dell'azienda di Cotignola vince il premio 'Bio Awards'

  • Elisa, Alessandra Amoroso, Guccini e Tiromancino: ospiti di lusso per "Imaginaction"

  • Picco di enterococchi in mare: scatta il divieto di balneazione

  • Finge un problema all'auto e blocca le due presunte ladre d'appartamento

  • Tenta di colpire un motociclista ma il poliziotto si lancia nella sua auto dal finestrino: in manette

Torna su
RavennaToday è in caricamento