La nomina di Ferrecchi come commissario non piace a tutti: "Il porto è nelle mani del Pd"

Alvaro Ancisi (LpRa): "Ci pare veramente un passo falso la nomina a commissario pro-tempore dell’Autorità Portuale di Paolo Ferrecchi"

La nomina di Paolo Ferrecchi a commissario dell'Autorità di sistema portuale ravennate - avvenuta lunedì per mano del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli a seguito della sospensione di un anno dalla carica da parte del Tribunale di tre persone ai vertici dell'Autorità Portuale di Ravenna - non piace a tutti. Tra questi c'è anche Alvaro Ancisi, capogruppo in consiglio di Lista per Ravenna.

"Ci pare veramente un passo falso la nomina a commissario pro-tempore dell’Autorità Portuale di Paolo Ferrecchi - spiega il consigliere d'opposizione - Ne riconosciamo, come dice il sindaco, “la serietà, la professionalità e la competenza dimostrate in questi anni”, ma ci pare clamoroso il conflitto di interessi in tal modo instaurato. Egli riveste infatti, quale direttore generale Cura del Territorio e dell’ Ambiente della Regione, il ruolo centrale nelle funzioni di vigilanza e di controllo dell’Autorità Portuale di Ravenna di cui l’ente regionale è a capo: sul progetto hub portuale, avendo espresso, nella varie fasi preliminari alla sua approvazione da parte del Governo nazionale, prescrizioni e osservazioni che figurano come parte integrante della sua attuazione; e anche più sulla gestione della pialassa Piomboni e del progetto da 32 milioni che la sta travagliando, trattandosi di un’area SIC-ZPS (Sito di Importanza Comunitaria-Zona di Protezione Speciale) sottoposta alla sua diretta autorità. Se il nuovo Governo nazionale, riconsegnando il Ministero delle Infrastrutture al Pd, significa che il porto di Ravenna deve tornare interamente nelle mani di questo partito, controllore e controllato, regolatore ed esecutore, allora si sopprima anche l’Autorità portuale come ente inutile. Basta ed è anche troppo il sindaco, finché sarà del Pd".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

Torna su
RavennaToday è in caricamento