Accademia Bizantina interpreta il "Trionfo" di Handel

Ha ventidue anni quando, nell’estate del 1707, i romani ascoltano Il Trionfo del tempo e del disinganno, il suo primo oratorio; nel 1757, settantaduenne e ormai cieco, ne conclude una nuova versione, la terza, in lingua inglese - l’alfa e l’omega, insomma, della produzione oratoriale di Georg Friedrich Händel. Mercoledì 24 giugno, alle 21.30 alla Rocca Brancaleone, la formidabile e toccante allegoria sull’esistenza umana che il giovane Händel compose su libretto del cardinale Benedetto Pamphilj è affidata alla sapienza musicale di Accademia Bizantina, gemma del territorio la cui raffinatezza interpretativa è applaudita in tutto il mondo. 

Alla direzione e al cembalo Ottavio Dantone, mentre i soprani Emmanuelle de Negri e Monica Piccinini sono rispettivamente Piacere e Bellezza, il contralto Delphine Galou è Disinganno e il tenore Anicio Zorzi Giustiniani è il Tempo, chiamati a confrontarsi con quello che è, indubbiamente, un capolavoro. Dopo tutto dal Trionfo romano il “caro Sassone”, come avevano preso a chiamarlo in Italia, travasa l’aria “Lascia la spina”, mutata in “Lascia ch’io pianga”, nel Rinaldo con cui conquista il pubblico di Londra e sancisce il proprio successo nella nuova patria inglese.

Info e prevendite: 0544 249244 – www.ravennafestival.org   
Biglietti: primo settore 40 Euro, secondo settore 20 Euro, under 18 5 Euro
L’appuntamento è in diretta streaming su ravennafestival.live 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Torna il festival "Liberi tutti": la musica emergente canta per Patrick Zaki

    • Gratis
    • dal 24 al 25 aprile 2021
    • online
  • Musica indipendente per la Festa della Liberazione: i 14 videoclip scelti dal Mei

    • 25 aprile 2021
    • online

I più visti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento