Tra sogni e i nidi di fiume: l'Arena delle balle di paglia di Primola torna a Cotignola

  • Dove
    sedi varie - vedi programma
    Indirizzo non disponibile
    Cotignola
  • Quando
    Dal 17/07/2014 al 22/07/2014
    vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

L'Arena delle balle di paglia di Primola torna a Cotignola da giovedì 17 a martedì 22 luglio. Sei giorni di arte, musica, danza e letture nella cornice di una golena del Senio, dove il fiume si incontra con il Canale Emiliano Romagnolo. L’edizione di quest’anno si fonda su due temi: i sogni e i nidi di fiume. I sogni poiché, come scrive William Shakespeare, “siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni, e nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita”: e l’Arena ambisce a essere un po’ come un sogno, come qualcosa che si deposita nei ricordi e che non torna mai uguale a sé stessa.

I nidi come nascita, come rifugio, come incontro tra i materiali della natura e l’ingegno umano, che spesso trae la sua ispirazione proprio dal lavoro e dalla vita degli animali; nidi perché l’Arena delle balle di paglia di Cotignola è, di fatto, un grande nido dove nascono relazioni, sentimenti, suggestioni. Saranno proprio i nidi il leitmotiv delle installazioni scenografiche, a cura di Oscar Dominguez, Luigi Berardi, Marilena Benini, Mario “Maginot” Mazzotti, Giulia Cesari e dell’associazione Selvatica. A queste opere si aggiungono poi il “Popolo di passaggio” del collettivo Atelier 37.2, già visto a Faenza per l’inaugurazione di palazzo Naldi, la rotoballa in ceramica di Marco Bravura e, immancabili, le Lune di Primola sull’argine del fiume.

Arena delle balle 2014: IL PROGRAMMA COMPLETO

Venendo agli appuntamenti da segnare in calendario, saranno due quelli che anticiperanno l’Arena. Il primo, da venerdì 4 a domenica 6 luglio, sarà proprio dedicato ai nidi. L’artista argentino Oscar Dominguez, residente a Cotignola, condurrà un workshop per chi desidera imparare a lavorare con i materiali naturali per creare opere di “land art”. Appuntamento nelle tre giornate dalle 17 alle 21, con rinfresco finale. È richiesta la prenotazione chiamando il 339 1299275. Il secondo anticipo, come ormai da tradizione dell’Arena, è la raccolta delle balle di paglia, che quest’anno si svolgerà all’alba di sabato 12 luglio. Il “duro lavoro” è aperto a tutti: ritrovo alle 5.45 in via Belvedere a Cotignola, con accoglienza affidata al violino di Matteo Penazzi e al violoncello di Valenzuela Veronica Fabbri. Al termine, un rinfresco per tutti offerto da Primola.

Per quanto riguarda il programma degli eventi, l’edizione 2014 è caratterizzata come sempre da un ampio respiro tra le diverse forme d’arte, pur privilegiando quest’anno gli eventi musicali. La prima sera sarà dedicata ai racconti, con la proiezione del film di Ermanno Cavazzoni “Vacanze al mare”; venerdì 18 luglio aperitivo musicale con la Pneumatica Emiliano Romagnola e, a seguire, concerto dei Bevano Est; la notte proseguirà fino all’alba con tre dj set, mentre sabato 19 luglio suoneranno i cinquanta elementi dell’orchestra Senzaspine di Bologna. Domenica torna l’Emilia Romagna Festival, proponendo quest’anno il pianista Ramin Bahrami, che eseguirà le “Variazioni Goldberg” di Bach. Lunedì 21 luglio ci sarà il Grande coro delle balle di paglia, il più grande coro di Romagna diretto da Roberto Bartoli e inserito nel calendario “What if?” per Ravenna 2019 capitale europea della cultura. Ultima serata martedì 22 luglio con il gran ballo finale, insieme all’Orchestrona della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, mentre al termine ci sarà l’asta delle balle di paglia.

L’Arena delle balle di paglia è un’iniziativa di Primola Cotignola realizzata con il contributo e l’aiuto del Comune di Cotignola, del Consorzio per il Canale Emiliano Romagnolo, di Ravenna 2019 città candidata Capitale Europea della Cultura; è realizzata con il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e con la collaborazione di Scovill, Ciclistica Cotignolese, Selvatica, Gagarin - Orbite Culturali e Sette Sere. Primola ringrazia inoltre per il contributo la Camera di Commercio di Ravenna, Agrintesa, Cantine intesa, Cantine La Sabbiona, Natura Nuova, Vulcaflex, Cna provinciale di Ravenna, Antichi sapori di casa, la cooperativa sociale Arcobaleno di Barbiano e la cartolibreria Alfabeta di Lugo. Per ulteriori informazioni e aggiornamenti, visitare il sito www.primolacotignola.it, email info@primolacotignola.it, telefono 333 4183149 (dalle 18 alle 20). Facebook: “L’anfiteatro delle balle” e “Primola Cotignola”.

Allegati

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Mostre, bancarelle e piatti prelibati per festeggiare San Peval di segn

    • Gratis
    • dal 24 al 26 gennaio 2020
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • Dolci sapori della tradizione alla sagra del Sabadone

    • Gratis
    • dal 18 al 26 gennaio 2020
    • piazza Matteotti
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Grandi successi e tante sorprese: Massimo Ranieri torna a incantare Ravenna

    • 11 febbraio 2020
    • Teatro Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento