"Nel Senio della memoria": torna la camminata della Liberazione

Diciotto chilometri di teatro, di musica e di racconti di comunità: lunedì torna “Nel Senio della memoria”, tredicesima edizione della camminata della Liberazione che quest’anno sarà dedicata “al coraggio di abbracciare le idee di libertà”. La camminata ripercorre l’argine del fiume Senio lungo quella che fu la Linea Gotica e tocca luoghi che furono teatro di aspri scontri tra le truppe alleate e nazifasciste nell’inverno tra il 1944 e il 1945.

Come ogni anno, i partecipanti potranno scegliere tra due partenze: a Cotignola alle 8.40, al Parco della Resistenza (al ponte sul fiume Senio), dove i partecipanti saranno accolti dal concerto con Anna Palumbo, Francesco Giampaoli e Marco Zanotti, musicisti della Classica Orchestra Afrobeat che proporranno ritmi e suoni ispirati ai popoli dell’Africa (nota: la partenza non sarà più presso al campo di tiro con l’arco come gli scorsi anni); oppure ad Alfonsine, alle 9, in piazza Vincenzo Monti, dove saranno proposte le letture poetiche e musica “Anche la mia voce per la Resistenza”, in collaborazione con l’associazione INconTRAdonne.

Alle 10.30 il gruppo partito da Cotignola raggiungerà Lugo, presso il ponte della San Vitale sul fiume, dove ci sarà un momento commemorativo in ricordo dei martiri del Senio: Luigi (18 anni), Renzo (17 anni), Giovanni (18 anni), Domenico (20 anni), Giorgio (15 anni), Carlo (20 anni), Floriano (23 anni), Gianni (17 anni); ragazzi partigiani della libertà, presi, incarcerati e torturati per alcuni giorni nelle carceri lughesi della Rocca, e uccisi il 25 e il 26 ottobre del 1944. Seguirà il concerto della Brigata Garibaldi Big Band di Cormons, una cittadina della provincia di Gorizia che nella lotta di Liberazione ha dato numerosissimi partigiani. La musica dell’orchestra viene proposta in originali arrangiamenti jazz e vuole rendere omaggio a tutti coloro che hanno combattuto nella Resistenza e a chi è morto per la nostra libertà.

Lungo l’argine di San Potito, presso i punti di sfondamento delle truppe alleate, saranno allestite immagini di case distrutte e della campagna di San Potito nei giorni del fronte, a cura del Comitato di San Potito, in collaborazione con la Consulta. Alle 12.15 a Borgo Pignatta, in via Sottofiume presso il cippo che ricorda le 28 vittime della strage della notte del 23 dicembre 1944 (la più piccola, Celsa, di tre mesi, il più vecchio, Giuseppe, di 86 anni), ci sarà un racconto dell’attore e regista teatrale Silvio Castiglioni. Dai ricordi del nonno e dai silenzi del padre, partendo da un’impresa degli Alpini nella Prima guerra mondiale, gli ascoltatori saranno condotti a una vicenda della lotta partigiana narrata da Nuto Revelli.

Dalle 12 nel parco di Masiera, dove convoglieranno entrambi i gruppi della camminata, ci sarà il classico pranzo conviviale preparato dall’associazione “L’Olmo” di Masiera. Saranno presenti bancarelle solidali di Anpi, Emergency, Libera, Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea di Ravenna e provincia. Dopo pranzo, Vittorio Bonetti proporrà canzoni in libertà (a cura della Sezione Anpi di Bagnacavallo). Il pranzo ha un costo di 16 euro per gli adulti, 10 euro dai 7 a 12 anni e gratis per i bambini fino a 6 anni. La prenotazione del pranzo è obbligatoria entro il 21 aprile; è possibile prenotare chiamando il Caffè del Corso (telefono 333 1264428), Bar Layla (0545 51953), L’Olmo di Masiera (324 6390245). Le prevendite del pranzo per evitare la fila del biglietto sono disponibili presso la biblioteca di Fusignano giovedì 21 aprile dalle 10 alle 12.30; in biblioteca a Cotignola giovedì aprile dalle 10 alle 12; alla sede dell’Anpi di Lugo (via Garibaldi 116, primo piano) giovedì 21 aprile dalle 18 alle 20.

Dopo pranzo si riparte per raggiungere via Rossetta a Fusignano alle 15.15, nel punto in cui le truppe di liberazione attraversarono il Senio. Qui ci sarà il concerto con l’Orchestra Ochtopus, otto ragazzi di Ravenna che propongono una musica storta, ondeggiante, convulsa, che farà saltare sul prato. Lungo l’argine Masiera-Rossetta saranno esposte le immagini a cura dell’Anpi di Rossetta sotto al titolo “Di fronte in fronte” e le casette di Lino “le caramelle della memoria”. Alle 17 a Rossetta nel giardino del vecchio asilo di fianco al centro civico inizierà un comizio dell’attore Silvio Castiglioni, cui seguirà il concerto degli Obelisco Nero, un’energia trascinante folk etno-mediterranea di una band di 15 musicisti di Fano, che ha vinto il premio del pubblico nell’edizione “Musica nelle aie” del 2015. Alle 18 l’iniziativa si concluderà con una merenda offerta dalla popolazione di Rossetta.

Al termine, una corriera riporterà gratuitamente i partecipanti al rispettivo punto di partenza della camminata, con fermate ad Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Lugo. In caso di pioggia la camminata sarà posticipata a domenica 1 maggio. Progettazione e coordinamento dell’iniziativa sono a cura dell’associazione Primola di Cotignola. L’iniziativa è promossa dai Comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Lugo, in collaborazione con le sezioni Anpi di Ravenna, Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Lugo, Rossetta e Villanova di Bagnacavallo, l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea in Ravenna e provincia (ISR. Ra), l’associazione Primola di Alfonsine, l’associazione L’Olmo di Masiera, il Consiglio di zona di Rossetta, il Comitato in difesa della Costituzione di Rossetta, la Consulta di San Potito, il Comitato Sampotitese, Cai di Lugo e l’associazione Amici del fiume Senio. L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna, dalla Provincia di Ravenna e dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Hanno contribuito a realizzare la camminata le sezioni Anpi di Bagnacavallo, Fusignano e Lugo, Carpenteria Alfonsinese Metalmeccanici, Conad Fusignano, consorzio Le Romagnole, Mosconi Consulenza Assicurativa Sas, Nerio Colori di Lugo, orologeria Mainardi di Lugo, Algas, distributore Eni di Lugo, Serra Roberto distributore Eni di Cotignola, Stf di Savioli Andrea di Rossetta.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Ravenna Live Music Party: una maratona concertistica dedicata a Franco Vassura

    • 3 ottobre 2020
    • Teatro Alighieri
  • A Bagnacavallo l'edizione 2020 della "Festa di San Michele"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 25 al 29 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento