Un matrimonio tra arte e cibo: a Cervia il Festival delle Arti

Più di 70 artisti da tutta Italia si sono dati appuntamento a Cervia nel weekend per lavorare “in diretta” e coinvolgere il pubblico tra officine artistiche, laboratori per bambini, spettacoli e cantastorie quest’anno ispirati dal connubio tra cibo e arte. Si chiama “Il cibo che vorrei” la 13esima edizione del Festival delle Arti della città del sale. Come accade da tredici anni il Festival delle arti di Cervia apre la stagione estiva. Da venerdì a domenica a partire dalle ore 21 il Piazzale dei Salinari si trasforma in uno spazio denso di atmosfere, dividendo in punti ideali la piazza che ospita artisti come pittori, scultori, mosaicisti, ma anche teatro, musica, letture e laboratori.

Il festival quest’anno ha scelto come titolo della tredicesima edizione “Il cibo che vorrei”, una fonte di ispirazione e un omaggio per chi lavora “con le mani in pasta”. La kermesse è ormai un appuntamento irrinunciabile che trasforma la Darsena di Cervia in un grande atelier a cielo aperto. Grazie alla semplicità della formula, che vede gli artisti creare in diretta, alla magia dell’atmosfera, alla complicità dei primi caldi estivi, la “tre giorni” dedicata alle arti visive in strada è diventata, per turisti e residenti, una delle feste popolari più attese.

Centinaia di persone si radunano per assistere alle esibizioni degli oltre 70 artisti che creano, a terra o sul cavalletto mentre i bambini sperimentano diverse espressioni artistiche, nelle “officine” a loro dedicate, sognando di diventare gli artisti del futuro. Sul palcoscenico del Festival delle arti infine, si alternano musicisti, cantastorie e scrittori. Organizzato dall’Associazione Culturale “Il Cerbero”, in collaborazione con il Comune di Cervia, e curato da Silvana Costa, il festival ha il patrocinio della Provincia di Ravenna e della Regione Emilia Romagna.

I laboratori vietati ai maggiori

Tutte le sere per i più piccoli sono allestiti dei laboratori degli artisti coinvolti nell’iniziativa per creare gli scaccia pensieri di Daniela Bertozzi, manipolare la creta con Nives Guazzarini, imparare l’arte del mosaico con Paola Maltoni, impastare la “piada” con Cinzia Montanari, costruire con il legno con Alice Iaquinta, si pittura con Maldini, Irmi e Medri, si costruisce un aquilone con Cervia Volante.

Elenco Artisti

Marina Anselmi, Cinzia Baccarini, Alexandra Denise Baglio, Irene Balducci, Serena Baroncioni, Marcella Belletti, Maria Grazia Cafaggi, Francesca Capanni, Antonio Caranti, Silvana Cardinale, Barbara Casabianca, Sergio Catitti, Antonio Conte, Enzo Correnti, Gaia Cortesi, Roberta Dallara, Letizia Di Bartolomeo, Massimo Di Bartolomeo, Emilio Di Pasquantonio, Chiara Di Stasio, Gianfranco Eddone, Fausto Ferri, Isabellangela Germinario, Gabriele Giombetti, Jonathan Giordani, Mattia Guidazzi, Nives Guazzarini, Giancarlo Gusella, Alice Iaquinta, Claudio Irmi, Laura Isaia, Gabriele Lombardi, Ivonne Lontani, Luisa Magarò, Mauro Magri, Giampiero Maldini, Laura Marchese, Massimo Marchetti, Altea Maresi, Mascia Margotti, Luciano Medri, Simone Mescolini, Cinzia Montanari, Giulia Montevecchi, Lorenzo Nardi, Erica Olivieri, Roberta Ottaviani, Marco Pasquini, Fabrizio Pavolucci, Paolo Placci, Dina Polidori, Gregorio Prada Castillo, Eufemia Rampi, Fabia Ravaioli, Ina Ripari, Elvira Riviezzo, Laura Rondinini, Sara Serofilli, Vincenzo Silvestroni, Gianpiero Steri, Wilma Tassinari, Linda Togni,Yuri Tosi, Teresio Troll, Raffaella Vaccari, Dea Valdinocci, Roberto Vanigli, Andrea Zaffi, Giusy Zoffoli, Maddalena Zuddas.

Programma

Venerdì ore 21.30

Il collettivo TCP tanti cosi progetti presenta Il lupo e i sette capretti, di e con Danilo Conti e Antonella Piroli tra attori pupazzi e oggetti (età consigliata: dai 3 anni). Prosegue il percorso di TCP sulla fiaba classica, Il lupo e i sette capretti nella versione dei fratelli Grimm, che sembra essere la più conosciuta: sei ingenui capretti finiscono nella pancia del lupo. Solo il più piccolo sfugge alla sua bocca vorace. Insieme alla mamma, con astuzia e coraggio, salverà i fratellini.

Sabato ore 21.30

Jean Fabry in concerto con Mãgna mãgna purẽn! chitarra, voce e strumenti di recupero. Antonio Baruzzi e Davide "Marlowe" Bassi presentano una performance sonora e alimentare il cui obiettivo è riuscire a digerire tutto quello che, volenti o nolenti, ci tocca "mandare giù" ogni giorno per sopravvivere. Il menu comprende un pizzico di rotoballe, una buona dose di pappi dei pioppi e punk mentale a volontà.

Domenica 29 giugno

Presentazione libro “La vita nel Piatto” di Maria Luisa Savorani (ore 21.00)

Insegna Tecnica di cucina ha approfondito alcuni aspetti antropologici del cibo specializzandosi in cucina terapeutica e dando vita al gruppo di lavoro PS (www.percezionisensoriali.it) di cui coordina le attività. Ha scritto “Il cibo una via di trasformazione” (Ed. Allori Maggio 2002), ha curato “Gusti e Sapori Misuratori di Tempi ed Epoche” (Ed. Allori Dicembre 2004), “Il cibo una via di relazione” (Ed. Fernandel Maggio 2010) e “Il Ricordo Filo Rosso della Memoria”  (Claudio Nanni Editore Luglio 2013).

Concerto di Federico Esposito, Eugenio Fascini e Andrea Seu (ore 22,00)

Tre sfaccettature stilistiche estremamente diverse, tre esibizioni singole chitarra e voce. Le influenze nascono da orizzonti che si pongono alle volte come discordanti e che trovano la loro unica conciliazione nella dimensione comunemente definita cantautorale: testi e musiche si pongono come su di una bilancia in cui l'ago non definisce due pesi uguali ma oscilla, tendendo all'una o all'altra parte per esprimere e accontentare armoniosamente i tratti del proprio autore. Il Festival delle arti è realizzato con il contributo di Comune Di Cervia, Moviter Strade Cervia, Ingegneria Spm, Premier Hotel.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Giochi nella natura, cena e spettacoli: torna la Notte verde all'Ecomuseo

    • solo oggi
    • 10 luglio 2020
    • Ecomuseo delle Erbe Palustri - Villanova di Bagnacavallo

I più visti

  • Il tour di Francesco de Gregori fa tappa a Cervia per un concerto

    • 25 luglio 2020
    • piazza Garibaldi
  • "Potente di Fuoco e altri disegni”. A palazzo Rasponi le opere di Ericailcane

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 12 luglio 2020
    • Palazzo Rasponi dalle Teste
  • Tornano a Cervia "I Mille di Sgarbi"

    • Gratis
    • dal 4 al 12 luglio 2020
    • Magazzini del Sale
  • Dente in concerto al Parco Archeologico di Classe

    • solo oggi
    • 10 luglio 2020
    • Parco Archeologico di Classe
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento