Per lo Sposalizio del Mare arrivano "I Mille di Sgarbi"

  • Dove
    Magazzino del Sale
    Indirizzo non disponibile
    Cervia
  • Quando
    Dal 31/05/2019 al 09/06/2019
    vari orari - vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sono più di un centinaio gli artisti selezionati per la mostra di arte contemporanea “I Mille di Sgarbi: lo stato dell’Arte contemporanea in Italia”, che viene allestita al Magazzino del Sale di Cervia da venerdì 31 maggio in occasione della 575esima edizione dello Sposalizio del Mare. Curata dal celebre critico ferrarese, la mostra vede l’esposizione di oltre cento artisti da tutta Italia. L’iniziativa, alla prima edizione, ha riscontrato un grande successo. Oltre 1.000 artisti hanno chiesto di partecipare e tra questi Vittorio Sgarbi ne ha selezionati personalmente poco più di un centinaio.

“I Mille di Sgarbi” vuole essere una fotografia sullo stato dell’arte contemporanea in Italia, con la finalità di far conoscere il lavoro degli artisti che vivono e creano sul territorio italiano. Molto soddisfatti gli organizzatori, che hanno intenzione di proporre all’Amministrazione comunale di Cervia di trasformare l’iniziativa in un appuntamento fisso annuale.

“I prestigiosi Magazzini del Sale di Cervia – dichiara Vittorio Sgarbi – sono la cornice ideale per ospitare questa esposizione di alta qualità. L’interesse per l’iniziativa è notevole, tanto che in inverno la mostra verrà accolta dalle principali località turistiche di montagna, come Cortina e Madonna di Campiglio. Se l’Amministrazione comunale della città del sale accetterà la nostra proposta di farne un appuntamento fisso, insieme potremo sia contribuire alla promozione dell’arte contemporanea in Italia sia rendere la città di Cervia un polo di attrazione culturale”.

Vittorio Sgarbi inaugura la mostra da lui curata il 31 maggio con una conferenza sull’arte in mezzo agli artisti e al pubblico all'interno dei Magazzini del Sale. Il critico e curatore della mostra è presente a Cervia anche nei giorni seguenti e chiude l’esposizione al finissage del 9 giugno. La mostra resta aperta dal 31 maggio al 9 giugno secondo il seguente orario:

venerdì 31 maggio dalle 19 alle 24; sabato 1 e domenica 2 giugno dalle 10.30 alle 24; 
da lunedì 3 a giovedì 6 giugno, dalle 17 alle 20.30; venerdì 7 giugno dalle 17 alle 24;
sabato 8 e domenica 9 giugno dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 24.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento