Dai 160 d'Italia al voto delle donne: Caterina Liotti indaga la storia della nostra Repubblica

  • Dove
    online
    Indirizzo non disponibile
    Faenza
  • Quando
    Dal 17/03/2021 al 17/03/2021
    alle 11 e alle 18
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

L’amministrazione e il Consiglio comunale di Faenza organizzano un incontro online rivolto agli studenti e alle studentesse delle scuole secondarie di secondo grado, in occasione di tre importanti anniversari che ricorrono mercoledì 17 marzo 2021 il 160° dell’Unità d’Italia, i 75 anni delle prime elezioni post-belliche e i 75 anni del primo voto alle donne in Italia. 

Questo incontro, in modalità online, sarà l’occasione per ripercorrere, con le studentesse e gli studenti delle superiori, l’importante contributo e i temi portati avanti dalle donne dapprima nella costruzione dello stato unitario e poi nella nascita e sviluppo della Repubblica e anche nella stesura della Carta costituzionale.  Se ne parlerà con Caterina Liotti, storica e archivista del Centro documentazione donna di Modena - Istituto culturale di ricerca. L’evento si terrà, in diretta sulla pagina YouTube dell’Unione della Romagna faentina, mercoledì 17 marzo alle 11.  Alle 18 verrà ritrasmessa la registrazione dell’incontro sulla pagina Facebook del Comune di Faenza.

Caterina Liotti, storica e archivista del Centro documentazione donna di Modena - Istituto culturale di ricerca dell’omonima Associazione (Cdd) di cui è stata nel 1996 socia fondatrici e presidente fino al 2009. È stata consigliera provinciale e comunale dal 1999 al 2019 e presidente del Consiglio comunale di Modena dal 2009 al 2014. Ha pubblicato tra gli altri: ‘Volevamo cambiare il mondo. Storie e memorie delle donne dell’Udi in Emilia Romagna’ (Carocci editore - Roma 2002); ‘A guardare le nuvole. Partigiane modenesi tra memoria e narrazione’ (Carocci editore - Roma, 2004; ‘Finalmente eravamo... libere! Donne, Resistenze, cittadinanze’ (Cdd - Modena, 2005); ‘Un paltò per l’Onorevole. Gina Borellini Medaglia d’oro della Resistenza’ (Cdd - Modena, 2009); ‘#Cittadine! alla conquista del voto. Uno spettacolo di danza per raccontare il suffragismo italiano’ (Homeless Book - Faenza, 2017; ‘Pane Pace e Libertà. I gruppi di difesa della donna nella Resistenza Modenese’ (Cdd - Modena, 2018); ‘Differenza Emilia. Teoria e pratiche politiche delle donne nella costruzione del “modello emiliano’ (BraDypUS -  Roma, 2019); ‘Libera ogni gioia. I segni delle cittadine a Modena tra Liberazione e Costituzione’ (BraDypUS -  Roma 2019). Ha inoltre curato diverse mostre e cataloghi: ‘Io vado… Libera’ in occasione del 70° dell’Udi di Modena (Modena, 2015); ‘Madri della res publica’ (Bologna, 2016) e ‘Passi di Libertà. Il cammino dei nostri primi 70 anni’ (Reggio Emilia, 2016)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Dalla sostenibilità alla Dad: si apre la Settimana Scientifica faentina

    • Gratis
    • dal 16 al 17 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento