Gite e avventure nel cuore del Parco del Delta

Entra nel vivo la rassegna “la natura a due passi” organizzata dal Museo NatuRa di Sant’Alberto e dal Centro Visite Cubo Magico Bevanella di Savio, con escursioni che danno la possibilità di esplorare il Parco del Delta del Po a piedi, in bicicletta, in barca elettrica e in canoa. Per tutte le attività è obbligatoria la prenotazione (0544 528710 natura@atlantide.net).

Da sabato 6 aprile riapre le porte il Cubo Magico Bevanella che sarà in seguito aperto tutti i sabati, le domeniche e i festivi come punto informazioni, servizio di noleggio bici, binocoli e canoe e punto di partenza di numerose escursioni guidate a piedi e in barca, condotte da esperte guide ambientali escursionistiche.
Sabato 6 alle ore 15.30 partirà la passeggiata delle erbe, un’escursione a piedi per tutti dedicata alla scoperta delle erbe spontanee. Un itinerario di circa 2 ore per scoprire il mondo botanico con riferimento all’uso che si può fare in cucina.

Domenica 7 aprile alle ore 10 un itinerario guidato in barca elettrica nelle acque del torrente Bevano porterà per circa 2 ore tra i paesaggi di Ortazzo, Ortazzino e Pineta di Classe. La silenziosa barca permette di scoprire, muniti di binocolo, questo magico angolo di Parco del Delta del Po e di entrare a stretto contatto con le specie animali che popolano la zona.

Il Centro fornisce la possibilità di prenotare un cestino da picnic curato dall’agriturismo La Casina che si troverà pronto al rientro e si potrà consumare negli ampi spazi verdi del Centro Visite. 
Domenica 7, sempre dal Cubo Magico, alle ore 15 partirà un’escursione guidata in canoa lungo le acque del torrente Bevano. L’itinerario è adatto a tutti e permette di trascorrere un pomeriggio tra natura e sport.

Il weekend è ricco di escursioni anche per il Museo NatuRa di Sant’Alberto, sempre guidate da esperte guide ambientali escursionistiche. Domenica 7 aprile alle ore 10 partirà un tour guidato in bicicletta alla scoperta dei fenicotteri nella porzione meridionale delle Valli di Comacchio, con i suoi paesaggi unici e le numerose specie di uccelli. Il tour prevede, per ogni partecipante, binocolo e bicicletta (con possibilità di biciclette per bambini o con seggiolini anteriori e posteriori), inoltre il passaggio sul caratteristico traghetto del fiume Reno.

È possibile prenotare un cestino da picnic da consumare nell’ampio giardino del Museo al rientro dall’escursione.

Sabato 6 aprile dalle 14 alle 18 il Museo NatuRa sarà animato dalla festa di primavera, un pomeriggio con passeggiate, cacce al tesoro e laboratori dedicato ai più piccoli.

Dalle 14 alle 18 visite alle collezioni museali abbinando l’attività gioco “Ci metto il becco a primavera” rivolta a bambini dai 5 anni in su; alle ore 14.30 partirà dal Museo la passeggiata di primavera per andare alla ricerca di fiori, farfalle e uccelli lungo gli argini del fiume e delle Valli; alle 15 negli spazi del Museo si svolgerà un laboratorio creativo dedicato alla natura e ai colori della primavera rivolto a bambini dai 4 anni in su; dopo la pausa merenda delle ore 16.15 il programma terminerà con la caccia al tesoro di primavera delle ore 16.45.

Per partecipare è necessaria la prenotazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento