Linea Rosa denuncia la violenza con il cortometraggio di Gerardo Lamattina

All’interno delle manifestazioni per la celebrazione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, giovedì 22 novembre alle ore 15, presso il Centro Sociale Porta Nova di Russi, via A. Moro, 2/1 sarà presentata la proiezione del cortometraggio “Prima che faccia buio”

Il cortometraggio è ispirato ad una storia realmente accaduta a Ravenna e tratta il tema, purtroppo sempre più attuale, del femminicidio e della violenza di genere, mettendo l’accento su tutti i meccanismi umani e sociali che caratterizzano il fenomeno.
Il cortometraggio realizzato nel 2013 da Linea Rosa, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, vede la sceneggiatura di Monica Vodarich, vice presidentessa dell’associazione e la regia di Gerardo Lamattina. Il corto ha partecipato a festival internazionali ed è stato strumento per formazioni a vario livello, oltre ad essere stato diffuso anche in rete.

Nell’occasione, verrà inaugurata la prima mattonella in mosaico del progetto “Russi città amica delle donne” alla presenza di Laura Errani – Vice Sindaca Comune di Russi, Daniele Bolognesi – Presidente Associazione Porta Nova, Luciana Notturni – mosaicista, Alessandra Bagnara – Presidentessa Linea Rosa, Gerardo Lamattina – regista del cortometraggio, Monica Vodarich – vice Presidentessa Linea Rosa e sceneggiatrice del cortometraggio, sarà inoltre, gradito ospite, l’interprete principale, Fabio Ricci Lucchi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento