Bagnacavallo, notte bianca al Museo Civico delle Cappuccine

Venerdì 27 giugno dalle 19 fino a notte inoltrata il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo si aprirà al pubblico con un interessante cartellone di iniziative culturali fatto di musica, letture, visite guidate e laboratori per bambini. Il proposito degli organizzatori è quello di ribadire il ruolo del museo come casa di tutti, un luogo vivo, da frequentare ogni volta scoprendo qualcosa di diverso. Il cuore di questa “notte bianca” sarà la bella cornice del chiostro interno del museo, che per l'occasione sarà “vestito” con una speciale illuminazione.

Si inizia alle 19 con un aperitivo nel chiostro, accompagnato dalla lettura teatrale “Il colore bianco mi annoia”, con monologhi tratti dal “Libro sul nulla” di Matteo Cavezzali, con Marco Focaccia e Ilaria Cavezzali, a cura di TeatrOnnivoro. Il bianco è il colore dell’insonnia, del nulla, del vuoto. Ma è anche tutti i colori assieme, mescolati velocemente in un vortice di luce. TeatrOnnivoro propone in questa serata una serie di monologhi sul nulla, per “rendere la notte ancora più bianca”. L’aperitivo è offerto dall’Azienda agricola biologica Celti Centurioni.

Alle 21.30 al cineparco delle Cappuccine (ingresso da via Berti) sarà la volta della proiezione speciale per la notte bianca del museo del film “Storia di una ladra di libri” di Brian Percival. Ingresso 5 euro (intero) e 4 euro (ridotto under 18 e soci libreria Alfabeta di Lugo).

Al termine del film (ore 23.45) si accenderà il chiostro del museo per il “concerto a mezzanotte”, con esecuzioni di musiche barocche per oboe e violoncello con Vincenzo de Franco e Maria Rubino, a cura del Collegium Musicum Classense. Il concerto sarà accompagnato da una degustazione dei grandi vini autoctoni del territorio offerta dall'Azienda agricola biologica Celti Centurioni..

Un’avventura speciale è inoltre in programma per bambini dai 6 ai 10 anni con “Una notte da mastro incisore”. Muniti di torcia e sacco a pelo, gli avventurosi potranno scoprire le opere del museo con gli occhi di un antico incisore, vivendo l’emozione di lavorare a lume di candela e realizzare con le proprie mani una vera immagine stampata con il metodo dei mastri incisori del passato. Al mattino per finire una buona colazione dopodiché i bambini potranno portare a casa il frutto del proprio lavoro. Accoglienza alle 21, con lavori e iniziative fino a mezzanotte. Fine dell’iniziativa il mattino alle 9 (max 40 partecipanti). Ogni bambino/a dovrà dotarsi di sacco a pelo o coperta, asciugamano, spazzolino, pigiama o tuta, pila elettrica.

Per l'occasione il museo rimarrà aperto fin oltre mezzanotte. Sono previste due visite guidate con il curatore alle collezioni museali (ore 21 e 22). Tranne la proiezione del film, tutte le iniziative sono gratuite. Per info: 0545 280913, email gabinettostampe@comune.bagnacavallo.ra.it.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento