San Rocco: storia di un Borgo nato dall’acqua

La Cassa di Ravenna, nell’ambito delle iniziative di valorizzazione del collezionismo privato, ospita presso le proprie vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani) di Piazza del Popolo n.30, fino al 6 novembre, una mostra su “San Rocco: un Borgo nato dall’acqua”.

Si tratta di una esposizione di fotografie ed immagini del Borgo San Rocco di Ravenna, con un quadro paesaggistico del borgo di un noto pittore, libri e riviste sul tema e oggetti che hanno relazione col borgo stesso.
L’esposizione è ideata dall’architetto ravennate Sergio Bianchini, con la collaborazione del Circolo Fotografico Ravennate che quest’anno festeggia il 60° anniversario della sua fondazione.

Tre archi antichi, che dai ravennati vengono chiamati “porte”, sono la faccia del Borgo San Rocco e sono accompagnate dalla piccola ma graziosa torre dell’orologio.
Oggi la torre dell’orologio di San Rocco oltre a segnare il tempo invita i passanti a ricordare che ci può essere qualcuno che ha fame e attraverso la storia di San Rocco lo racconta quattro volte al giorno. 
Il gesto antico e sempre attuale della carità connota il Borgo attraverso l’importante mensa dei poveri dell’Associazione di Volontariato San Rocco. 

Il Borgo San Rocco è compreso nella parte sud della città ed ha conservato nella sua struttura viaria l’impianto dei corsi d’acqua abbandonati e deviati nel corso dei secoli.
Restauri, ristrutturazioni e nuove attività economiche ne fanno una componente viva e vitale della città e contribuiscono alla valorizzazione dell’abitare nel Borgo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento