Un ciclo d'incontri sul legame tra il teatro e la Rivoluzione d'ottobre

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Lugo
  • Quando
    Dal 04/11/2017 al 07/11/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Cinque appuntamenti a Lugo e Bagnacavallo per approfondire il legame tra il teatro e la Rivoluzione d’ottobre del 1917. Da sabato 4 a martedì 7 novembre è infatti in programma il ciclo di incontri “Il teatro e la rivoluzione d’ottobre: 100 anni” che ha in calendario iniziative con conferenze, seminari e letture per un progetto dedicato al teatro negli anni della Rivoluzione. L’iniziativa è stata presentata martedì 31 ottobre nella sala giunta della Rocca di Lugo.

“Le iniziative sono state organizzate con competenza e qualità, inoltre questo ciclo di incontri è un’occasione importante per riflettere sul passato e questo non fa mai male – ha dichiarato l'assessore alla cultura del comune di Lugo Anna Giulia Gallegati -. Spesso noi non ci rendiamo conto di quanto la storia influenzi diversi ambienti che ci circondano, arte e cultura inclusi. In fondo noi siamo quello che siamo perché sono successi determinati eventi”. “Questa iniziativa nasce dall’incontro tra il teatro di Lugo e La Bottega dello Sguardo e spero che da questo si sviluppi una collaborazione duratura – ha spiegato Domenico Randi, vicepresidente della fondazione Teatro Rossini -. Quello che ci preme mettere in evidenza è l’impatto che la Rivoluzione d’ottobre ha avuto sulla vita del teatro. Gli appuntamenti organizzati rappresentano qualcosa di unico anche per le presenze previste. Saranno infatti presenti attori di fama nazionale e Fausto Malcovati, uno dei massimi esperti di teatro russo”. “L’iniziativa prevede alcuni momenti pubblici a Lugo e Bagnacavallo – ha raccontato Renata Molinari, presidente della Bottega dello sguardo - Il cuore del programma sarà il seminario aperto a chiunque voglia partecipare a un’analisi della Rivoluzione russa attraverso il teatro”.

Il programma

Il primo appuntamento è per sabato 4 novembre alle 18. Nel Salone Estense della Rocca, in piazza Martiri 1, ci sarà la conferenza di Fausto Malcovati, esperto di cultura russa, dal titolo “Il 1917 oggi: ragioniamoci…”. Domenica 5 e lunedì 6 novembre, invece, La Bottega dello Sguardo di Bagnacavallo, in via Farini 23, ospita un seminario di studio su materiali e figure della cultura teatrale negli anni della Rivoluzione. L’iniziativa sarà condotta da Fausto Malcovati con Giuseppe Battiston, Alfonso Santagata e Renata Molinari. Il 5 novembre alle 18, sempre nella sede de La Bottega dello Sguardo di Bagnacavallo, ci sarà anche la conferenza di Fausto Malcovati “Il teatro e la rivoluzione: spontaneismo o professionismo?”. Infine, martedì 7 novembre alle 20.30 nel Salone Estense della Rocca Giuseppe Battiston, Alfonso Santagata e Renata Molinari saranno protagonisti della lettura scenica “Pagine, gesti e figure della Rivoluzione d’ottobre”. L’ingresso in tutti gli appuntamenti è libero fino a esaurimento dei posti. Per la conferenza del 5 novembre è richiesta la prenotazione, dato il numero limitato dei posti. Per partecipare al seminario si può contattare La Bottega dello sguardo alla mail info@labottagadellosguardo.it, oppure chiamando il numero 054562536. Il progetto, a cura della Bottega dello sguardo di Bagnacavallo, è realizzato in collaborazione e con il contributo della Fondazione Teatro Rossini di Lugo, con il patrocinio del Comune di Lugo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • In cucina senza glutine: un incontro online sulla celiachia

    • solo oggi
    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • online
  • Un percorso al femminile attraverso le bellezze di Palazzo Milzetti per celebrare la Festa della Donna

    • solo domani
    • Gratis
    • 7 marzo 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento