Il gruppo Nanou applica il metodo Miles Davis alla danza

L'avvicinamento per gradi che il gruppo nanou fa a Miles Davis non ha nulla del solito omaggio. We want miles, in a silent way è un percorso di riverberi, una ricerca di assonanze nel metodo, che sottrae la musica e fa proprio il procedimento di composizione del geniale autore di Kind of Blue. Dai suoni ai corpi, dal jazz alla coreografia, nanou affronta Davis in sottrazione, togliendo il suono della tromba. 

Il confronto - in prima italiana al Teatro Alighieri mercoledì 26 giugno, alle 21 - si concentra sulla destabilizzazione percettiva che il musicista è riuscito a generare attraverso tutta la sua opera, ovvero l'esplorazione da lui condotta sul tempo, sul ritmo e alla scoperta di nuove sonorità, trasferita dal progetto di Marco Valerio Amico, Rhuena Bracci e Marco Maretti sui corpi, per indagare nuovi mondi di danza. Un parallelismo anticipato dalle parole di Davis, che nella sua autobiografia dichiarava che già in Kind of Blue voleva esprimere la relazione ancestrale tra musica e danza, dunque fra tempo e spazio, mente e corpo.

Biglietti: 12 Euro (ridotto 10) 
I giovani al festival: fino a 14 anni, 5 euro (esclusa platea); da 14 a 18 anni e universitari (under 30), 50% tariffe ridotte.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro e sport, si apre il progetto con "Il rigore che non c’era" di Federico Buffa

    • dal 14 al 16 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una "Massa di risate" con lo storico duo comico Gigi e Andrea

    • 10 gennaio 2020
    • Sala Del Carmine
  • Favole in scena con lo spettacolo "Valentina vuole"

    • solo domani
    • 15 dicembre 2019
    • Teatro Masini

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Una serata naturista con sauna, bagno turco e docce emozionali

    • solo domani
    • 15 dicembre 2019
    • centro Driadi
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento