Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Acmar, fumata bianca: quattro mesi di cassa integrazione

La Regione Emilia-Romagna si è impegnata a riconvocare le parti entro il 31 gennaio per monitorare le condizioni e gli effetti dell’accordo sottoscritto e le prospettive future.

Quattro mesi di cassa integrazione in deroga per 214 lavoratori della Coop Acmar di Ravenna, a partire dal 29 ottobre e fino al 28 febbraio. Anche per la cooperativa edile ravennate, in concordato preventivo, la Regione ha messo a disposizione la Cig in deroga prevista dalla delibera regionale (frutto dell’intesa raggiunta dai rappresentati delle imprese, dei lavoratori e dalla Regione) in cui vengono definite le risorse, la durata di massimo quattro mesi e la platea di imprese e lavoratori a cui è destinata. Per l’utilizzo dell’ammortizzatore è stato siglato questa mattina in Regione un accordo tra rappresentanti di Coop Acmar, i sindacati Fillea Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil e i rappresentanti sindacali aziendali, in presenza della Regione e dell’Agenzia Regionale per il Lavoro. La Regione Emilia-Romagna si è impegnata a riconvocare le parti entro il 31 gennaio per monitorare le condizioni e gli effetti dell’accordo sottoscritto e le prospettive future.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acmar, fumata bianca: quattro mesi di cassa integrazione

RavennaToday è in caricamento