menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commissioni bancarie: i benzinai chiedono un incontro al Ministro Passera

Quando andiamo a fare rifornimento di carburante capita spesso di pagare con la carta di credito, ma quanto ci costa la transazione?

Quando andiamo a fare rifornimento di carburante capita spesso di pagare con la carta di credito, ma quanto ci costa la transazione? Se la spesa rimane sotto i 100 euro la transazione non costa nulla né al cliente né al benzinaio. Questo è sancito dall’ultimo emendamento al decreto sulle liberalizzazioni, “ma alcuni istituti bancari non sembrano aver recepito la norma” ed è una realtà che Faib-Confesercenti sta verificando anche nella Provincia di Ravenna.

Faib ha raccolto le testimonianze di diversi gestori che hanno lamentato comportamenti inadeguati da parte di Setefi (istituto in capo al gruppo Intesa San Paolo) vedendosi pervenire proposte contrattuali sulle commissioni bancarie che di fatto sembrano non considerare la norma.La Categoria, che lotta costantemente per sopravvivere tra prezzi dei carburanti alle stelle, nuove imposizioni fiscali e la concorrenza della Grande Distribuzione, si trova davanti all’ennesimo impedimento e la confusione che ne deriva: come mai la normativa non viene rispettata?”

A livello nazionale il coordinamento Faib-Confesercenti e Fegica-Cisl si è impegnato già da mesi in incontri con ABI (Associazione Banche Italiane) per concludere un accordo il più equo possibile per difendere la Categoria: durante l’ultimo incontro entrambe le parti si sono accordate ed hanno richiesto un incontro al Ministro Passera al fine di individuare possibili soluzioni che possano ristabilire condizioni equilibrate.

Il Sindacato sta raccogliendo le testimonianze dei gestori della Provincia di Ravenna per portarle al confronto nazionale in modo da sensibilizzare ulteriormente le istituzioni su un problema che colpisce il lavoro quotidiano dei benzinai. Anche per questo la Faib invita i gestori a segnalare al Sindacato la propria situazione.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento