rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Manifestazioni

Festa de l'Unità al Pala De Andrè: il programma di domenica

Prosegue la Festa provinciale di Ravenna dell’Unità, negli spazi del Palazzo Mauro De Andrè. Nello spazio dibattiti, alle ore 21, Giuliano Poletti (ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali) verrà intervistato dal direttore di Radio Scintilla, Andrea Tarroni

Prosegue la Festa provinciale di Ravenna dell’Unità, negli spazi del Palazzo Mauro De Andrè. Nello spazio dibattiti, alle ore 21, Giuliano Poletti (ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali) verrà intervistato dal direttore di Radio Scintilla, Andrea Tarroni
 
Sul Palco Centrale un salto nella musica degli anni sessanta con il grande ritorno a Ravenna dei mitici Dik Dik. I cantanti che hanno come nome quello di una gazzella africana, presenteranno un concerto di circa 2 ore supportato da una struttura audio, video e luci innovativa. Oltre ai loro successi più famosi (Sognando la California, L'Isola di Wight, Il Primo Giorno di Primavera, Senza Luce, Io mi fermo qui, Se io fossi un Falegname, Help Me, Il Vento), proporranno brani internazionali che hanno rappresentato la “rivoluzione musicale degli Anni Sessanta”: una specie di “ping-pong” tra Gran Bretagna e Stati Uniti e con echi fortunati anche in Italia, toccando grandissimi musicisti e mitici gruppi pop e rock (Beatles, Rolling Stones, Deep Purple, Pink Floyd, Eagles), diventati pietre miliari e leggenda, non dimenticando gli eventi culturali, canori e di costume più importanti della storia della musica pop internazionale e del cambiamento, come il concerto di Woodstock e quello dell’isola di Wight nel 1969.
 
Sono poi numerose le occasioni per ballare e ascoltare buona musica; al Caffè Concerto sarà di scena Cacciaguerra Trio. All’Arena Latina, serata di ballo a cura della scuola Salsa Caribe Dance con Salsa Arriba, Salsa Magic e dj El Gordito. All’Arena del Ballo Malpassi, lezione gratuita di Hip Hop e Disco Gym e scuola di ballo liscio. Inoltre all’Arena Sport Uisp tutte le sere esibizioni e prove gratuite di tutte le discipline sportive. Lo Spazio Bimbi propone animazioni, spettacoli, laboratori e tanto altro ancora.
 
Non può mancare la gastronomia con 11 punti di ristoro, tutti gestiti dai volontari: dal classico ristorante romagnolo alle specialità toscane, della collina e del borgo e un ristorante con specialità di mare. Poi l’osteria delle Terre Libere con i prodotti etici nati dalle terre confiscate alla mafia, la friggitoria, la bruschetteria, lo stand Self Selfie e il ristorante multietnico. Due novità di quest’anno saranno la paelleria del Fosso che propone paella alla valenciana con sangria e il cibo di strada Schille e Bagigi con il cartoccio di pesce fritto della tradizione di valle
 
Tutte le sere dalle 19.30 alle 23.30 (ingresso gratuito) è poi aperta la mostra “Ritratti e volti dal passato” a cura di Silvana Costa dell’Associazione culturale Il Cerbero. Sempre nell’area espositiva un’originale mostra dal titolo "Al tabachi", promossa dall’Udi in occasione del 70° dei GDD, che si snoda come una sorta di racconto per immagini ed oggetti dell’universo femminile che partecipò alla Resistenza ravennate negli anni 1944/1945.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa de l'Unità al Pala De Andrè: il programma di domenica

RavennaToday è in caricamento