Basket

Basket, test convincente tra OraSì e Raggisolaris Faenza

Il punteggio è stato azzerato al termine di ogni quarto e, sommato, è stato 69-65 per l'OraSì

Test al PalaCosta tra OraSì Ravenna e Raggisolaris Faenza. Il punteggio è stato azzerato al termine di ogni quarto e, sommato, è stato 69-65 per l'OraSì. Nelle rotazioni hanno trovato spazio tutti gli effettivi a disposizione di coach Lotesoriere, compresi i tanti giovani che da inizio preparazione si stanno allenando stabilmente con la prima squadra. Presente anche Austin Tilghman, giunto ieri in Italia e stasera in panchina con i nuovi compagni. 
Un allenamento utile per mettere minuti nelle gambe dei giocatori, a due settimane dalle gare di Supercoppa. "Un ottimo test soprattutto a livello fisico che ci ha permesso di completare una settimana di carichi molto elevati - commenta il coach giallorosso Alessandro Lotesoriere -  Sono contento di aver dato spazio a tanti ragazzi, che porteranno a casa un bagaglio di esperienza in più".

I RAGGISOLARIS -  Nonostante le gambe ancora ‘imballate’ dalla preparazione atletica che ha inciso sulla freschezza fisica, i faentini hanno mostrato una buona pallacanestro soprattutto dal lato difensivo, facendo già vedere che anche quest’anno il marchio di fabbrica sarà l’intensità. Molto bene anche l’atteggiamento e la voglia di rialzare subito la testa dopo gli errori, con i giocatori che si sono sempre cercati nelle difficoltà. Un test insomma superato alla grande. L’unico assente è stato Vico, a riposo precauzionale per un piccolo problema fisico. I Raggisolaris sentono probabilmente l’emozione del debutto e nei primi tre minuti non trovano canestro, permettendo così a Ravenna di acquisire un piccolo vantaggio, che verrà poi mantenuto fino alla fine del quarto terminato 17-9 per i padroni di casa. Nel secondo periodo arriva la reazione manfreda. L’attacco diventa più pericoloso e la difesa attenta, tanto che a rimbalzo i Raggisolaris non soffrono la fisicità avversaria (la frazione se la aggiudica Ravenna 23-13). Tante qualità che permettono di giocare un ottimo terzo quarto, terminato 25-16 per Faenza con tutti i giocatori che diventano protagonisti. Copione che si ripete anche negli ultimi dieci minuti dove gli ospiti chiudono avanti 18-13. Sommando i punteggi dei quarti l’OraSì vince 69-65, ma i Raggisolaris si meritano soltanto applausi: continuando su questa squadra ci si potrà davvero divertire.
I Raggisolaris ritorneranno in campo domenica 5 settembre alle 19.30 al Palazzetto dello Sport di Cesenatico contro il Basket Mestre (serie B) poi riceveranno mercoledì 8 l’Andrea Costa Imola (serie B). Domenica 12 alle 18.30 al PalaCattani ci sarà il debutto in Supercoppa con il Bologna Basket 2016.

OraSì Ravenna – Raggisolaris Faenza (17-9, 23-13, 16-25, 13-18)   
OraSì Ravenna: Berdini 4, Cinciarini 10, Gazzotti 12, Arnaldo 3, Denegri 18, Oxilia, Simioni 12, Ciadini, Bellini, Martini 2, Galletti 1, Giovannelli 7. All.: Lotesoriere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, test convincente tra OraSì e Raggisolaris Faenza

RavennaToday è in caricamento