rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Calcio Faenza

Tradizionale raduno degli ex calciatori biancoazzurri del Faenza

Una tradizione che ritorna. Oltre 60 ex calciatori di diverse generazioni a Faenza

Ritrovarsi e far festa ricordando gli anni felici ricchi di partite, allenamenti, semplici parole e momenti di amicizia tutti conditi dai colori bianco azzurri del Faenza. E’ la formula consolidata e di successo del raduno degli ex calciatori manfredi.

Al ristorante “Tana del Lupo” dove si sono ritrovati oltre sessanta ex calciatori biancoazzurri. Una bella festa, riproposta a tre anni dalla precedente occasione dopo la forzata sospensione per la pandemia, che rimette assieme tanti ex atleti di generazioni diverse, tutti legati dalla comune maglia indossata nella loro carriera sportiva.

E’ stato Tiziano Scardavi, per tanti anni dirigente del Faenza calcio e storico del calcio manfredo, a curare l’organizzazione dell’evento, assieme a Beppe Giovanardi, icona biancoazzurra come giocatore e dirigente, e Francesco Palli. Durante il raduno è stato ricordato il 110 anniversario dalla fondazione del Faenza calcio che è cade proprio nel 2022. Un evento riuscito che avrebbe fatto felici papà Sauro Scardavi, l’ex nazionale azzurro Giacomino Neri e Mario Rosetti, per tanti anni motori del raduno dei biancoazzurri.

“Zinzo” Daniele Zinzani, pure lui ex calciatore manfredo, ha fatto gli onori di casa nel suo locale che è punto di riferimento di tanti faentini di diverse discipline sportive. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tradizionale raduno degli ex calciatori biancoazzurri del Faenza

RavennaToday è in caricamento