Economia

Agricoltura, stanziati 1,6 milioni per il comparto zootecnico

E' destinato alle aziende zootecniche che installano sistemi di copertura o interramento delle vasche di stoccaggio dei liquami al fine di ridurre le emissioni di gas serra e ammoniaca

Via libera in Assemblea Legislativa, con un voto all’unanimità, alla legge regionale che prevede uno stanziamento immediato di 1,6 milioni di euro per le aziende zootecniche che installano sistemi di copertura o interramento delle vasche di stoccaggio dei liquami al fine di ridurre le emissioni di gas serra e ammoniaca.

“Questa legge è figlia della necessità di procedere con celerità per dare risposte tempestive alla nostra agricoltura. L’iter che si è concluso con la sua approvazione ha trovato la piena collaborazione della Commissione Politiche economiche che presiedo – commenta la consigliera regionale Pd Manuela Rontini – Si tratta di un provvedimento a sostegno degli investimenti per la riduzione di gas serra e ammoniaca e di semplificazione burocratica. Il comparto zootecnico, come certificato anche dall’intesa recentemente sottoscritta in Conferenza Stato-Regioni, sta attraversando un momento di forte difficoltà ma vogliamo valorizzarlo e assicurare l’applicazione delle tecniche più efficaci per il miglioramento ambientale”.

“Intervenendo in Aula – rimarca la Presidente della Commissione Politiche economiche – ho manifestato la mia soddisfazione per il rinnovato impegno della Regione a sostegno di un settore strategico per l’intera Emilia-Romagna. La pandemia ha reso evidente, per tutti e una volta per tutte, quanto sia importante ed essenziale avere un sistema agro-alimentare forte e strutturato, in grado di garantire, anche in tempi di grave crisi, la sicurezza alimentare in termini di fornitura di cibo e di prodotti di qualità”.

“Va in questa direzione anche il bando, recentemente pubblicato, che mette a disposizione 4,2 milioni di euro per realizzare interventi di prevenzione e mitigazione dei danni causati dalle gelate primaverili, un fenomeno sempre più frequente e con effetti gravissimi sulle colture locali. Ancora una volta – conclude la consigliera Rontini – la Regione dimostra di voler unire innovazione e sostenibilità nel settore primario: obiettivi che, assieme all’impegno per garantire la giusta redditività agli agricoltori, saranno al centro anche del progetto strategico di rilancio del settore frutticolo, presentato nelle settimane scorse dall’Assessore Mammi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura, stanziati 1,6 milioni per il comparto zootecnico

RavennaToday è in caricamento