Venerdì, 14 Maggio 2021
Economia

Approvato il bilancio di Sapir: utile d'esercizio di 3,8 milioni di euro

L’Assemblea ha anche proceduto al rinnovo del Consiglio d’amministrazione, che resterà in carica per il prossimo triennio

Si è svolta martedì l’Assemblea dei soci di Sapir che ha approvato il bilancio dell’esercizio 2018 e la relazione sulla gestione degli Amministratori. Il bilancio al 31 dicembre 2018 chiude con un utile d’esercizio di 3,828 milioni di euro. Il bilancio consolidato al 31 dicembre 2018 presenta un valore della produzione di 61,901 milioni e un utile d’esercizio di 3,965 milioni. Si incrementa, da 120,205 a 120,454 milioni di euro, il patrimonio netto del gruppo, nell’interesse di tutti gli azionisti, tra i quali i soci pubblici costituiscono la maggioranza. La movimentazione complessiva di merci varie e prodotti liquidi dei terminal del gruppo si è assestata nel 2018 intorno ai 4 milioni di tonnellate, in aumento del 2% rispetto all’anno precedente.

L’Assemblea ha anche proceduto al rinnovo del Consiglio d’amministrazione, che resterà in carica per il prossimo triennio e che risulta composto da Riccardo Sabadini, Nicola Sbrizzi, Mauro Pepoli, Enrica Barbaresi, Marina Chiaravalli, Luca Grilli, Federica Moschini, Guido Ottolenghi e Elena Tabanelli. Al termine dell'Assemblea si è riunito il Consiglio che ha confermato presidente Riccardo Sabadini, vicepresidente Nicola Sbrizzi e amministratore delegato Mauro Pepoli.

“Buon lavoro a Riccardo Sabadini, confermato alla presidenza di Sapir, al vicepresidente Nicola Sbrizzi e all’amministratore delegato Mauro Pepoli insieme al rinnovato Consiglio di Amministrazione del gruppo – augura il consigliere regionale Pd Gianni Bessi – A Sapir, di cui è azionista anche la Regione Emilia-Romagna, spettano sfide importanti per il futuro. Lo scalo ravennate, unico porto commerciale in regione, è uno dei più importanti nodi di scambio con l’est Europa, il Mediterraneo e l’Oriente. Da qui passa il futuro dell’export italiano e un nuovo impulso per l’economia nazionale. La recentissima assemblea dei soci che ha confermato alla guida della società l’avvocato Sabadini, ha contestualmente approvato il bilancio di esercizio 2018. Un bilancio con un utile di poco meno di 4 milioni di euro e un valore della produzione di circa 62 milioni, che testimonia la solidità della gestione degli amministratori che sono certo sapranno proseguire su questa strada”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il bilancio di Sapir: utile d'esercizio di 3,8 milioni di euro

RavennaToday è in caricamento