rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Economia

Comparto chimici ed energia, Ugl: "Attenzione alta sulle ricadute occupazionali"

Venerdì si è svolto a Ravenna l'incontro del direttivo provinciale della Federazione sindacale Ugl Chimici convocato dal segretario Luca Michieletti

Venerdì si è svolto a Ravenna l'incontro del direttivo provinciale della Federazione sindacale Ugl Chimici convocato dal segretario Luca Michieletti. Durante la riunione sono stati affrontati i temi inerenti le vertenze sindacali nelle aziende, nei settori rappresentati, come il rinnovo del Ccnl energia e petrolio e gli impegni organizzativi per l'attività sindacale sul territorio e nelle varie aziende dove l'Ugl è presente.

Hanno partecipato alla riunione del direttivo, oltre agli iscritti ed alle Rsu, anche Enzo Valente della segreteria nazionale Ugl Chimici – che ha illustrato il quadro nazionale e locale del settore, anche alla luce delle note vicende sull' approvigionamento energetico del nostro Paese a causa degli eventi bellici in Ucraina e le sanzioni comminate alla Russia - e Filippo Lo Giudice, segretario territoriale Ugl Romagna che parlato delle prossime iniziative sul territorio.

A breve l'Ugl attiverà una campagna informativa sulla sicurezza in ambiente di lavoro attraverso gazebo che saranno ospitati nelle principali città della Romagna. Nel rapporto lavoratori-imprese l'Ugl tiene viva l'attenzione sul tema: pochi giorni fa l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla, ha detto che c'è la volontà di fare del porto di Ravenna “il più grande hub per l’energia nel Paese” e Confindustria Romagna s'è detta favorevole. “In un'ottica espansiva e produttiva e dunque con ricadute positive sull'occupazione non faremo mancare il nostro appoggio in sede di tavoli concertativi in Regione”, hanno detto congiuntamente Luca Michieletti e Filippo Lo Giudice. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comparto chimici ed energia, Ugl: "Attenzione alta sulle ricadute occupazionali"

RavennaToday è in caricamento