Sabato, 19 Giugno 2021
Economia

Unione, il fondo anti-crisi è di 137mila euro: via libera agli aiuti ai lavoratori

La Giunta dell'Unione, per far fronte al fabbisogno e garantire il contributo a tutte le persone ammesse in graduatoria definitiva, ha rifinanziato per circa 17mila euro il fondo anticrisi, portandolo dall'importo originario di 120mila a 137mila euro

E' stata approvata con determina dirigenziale dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna la graduatoria definitiva del bando pubblico per la concessione di contributi ai cittadini, residenti nel territorio dell'Unione, che hanno perso il lavoro a causa della crisi economica. I contributi sono già stati liquidati agli aventi diritto. Nel 2013 sono state presentate 342 domande di cui 141 ammesse in graduatoria definitiva; il numero di domande, in forte aumento rispetto a quelle presentate nel 2012, evidenzia come gli effetti della crisi stiano ancora incidendo a fondo sul mercato del lavoro anche a livello locale.

La Giunta dell'Unione, per far fronte al fabbisogno e garantire il contributo a tutte le persone ammesse in graduatoria definitiva, ha rifinanziato per circa 17mila euro il fondo anticrisi, portandolo dall'importo originario di 120mila a 137mila euro. L'istituzione del fondo era stata prevista negli incontri tra il Comitato di Distretto di Lugo e le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uisl in merito al Piano di Zona distrettuale per la Salute e il benessere sociale anni 2013 e 2014 (Attuativo 2013).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione, il fondo anti-crisi è di 137mila euro: via libera agli aiuti ai lavoratori

RavennaToday è in caricamento