menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I due leader delle argille fanno squadra per lavorare nel Porto ravennate

Sapir e Vesco Clays Italy hanno stipulato un accordo di collaborazione per la movimentazione delle argille nel porto di Ravenna

Sapir e Vesco Clays Italy hanno stipulato un accordo di collaborazione per la movimentazione delle argille nel porto di Ravenna. Si tratta di due top player nei rispettivi settori. Vesco Clays Italy è la filiale italiana di Vesco, società capace di estrarre dalle proprie cave in Ucraina 3 milioni di tonnellate d’argilla l’anno che esporta in 25 paesi, cifre che ne fanno uno dei principali produttori ed esportatori al mondo e il primo fornitore di materie prime per le aziende ceramiche. Il gruppo Sapir sbarca annualmente nei suoi terminal oltre 2.500.000 di tonnellate di materiali inerti per l’industria ceramica, costituendo il primo operatore italiano nel settore.

Sapir ha realizzato negli ultimi anni importanti investimenti per ottimizzare la movimentazione delle argille, tra cui nuovi magazzini per lo stoccaggio, uno dei quali sarà destinato in esclusiva a Vesco. Le argille provenienti via mare dall’Ucraina, dopo lo stoccaggio e la prima lavorazione di sminuzzatura, saranno smistate via camion e treno alle imprese del comprensorio ceramico emiliano. Sapir e Vesco condividono tra l’altro un convinto impegno per lo sviluppo sostenibile, sia riducendo al minimo l’impatto ambientale delle rispettive attività, sia realizzando progetti formativi e sociali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento