menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il direttore dell'agenzia Dogane e Monopoli in visita al Porto

Lunedì mattina il direttore interregionale Emilia Romagna e Marche dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli Franco Letrari ha visitato il Terminal Container Ravenna

Lunedì mattina il direttore interregionale Emilia Romagna e Marche dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli Franco Letrari, accompagnato dal Colonnello Andrea Fiducia, Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Ravenna e dal direttore dell'ufficio delle Dogane di Ravenna Giovanni Mario Ferente ha visitato il Terminal Container Ravenna, società partecipata da Sapir e dal Gruppo Contship Italia. A riceverli il presidente di Tcr Giannantonio Mingozzi, Riccardo Sabadini presidente di Sapir e Milena Fico direttore generale del terminal.

Nel corso della visita il direttore Letrari ha particolarmente apprezzato il nuovo sistema di controllo degli accessi installato da Tcr in collaborazione con Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane, una tecnologia innovativa tra le prime in Italia che consente di vigilare merci e container in entrata ed uscita in modo automatizzato, con un sistema di videocontrollo che ne verifica l'integrità in modo automatico. Mingozzi e Sabadini hanno ringraziato per l'impegno che quotidianamente esprimono verso i servizi portuali Agenzia delle Dogane e Guardia di finanza, un impegno profuso per la sicurezza complessiva delle operazioni portuali. Mingozzi ha sottolineato infine come sia indispensabile rafforzare l'organico della Agenzia delle Dogane di Ravenna come richiesto da Istituzioni e operatori e ha chiesto al direttore interregionale Franco Letrari il massimo impegno in tal senso: "Il nostro porto è in condizione di diventare sempre più competitivo anche per i tempi delle operazioni di imbarco e sbarco, per questo è fondamentale la collaborazione con le Dogane e l'Usmaf affinchè linee navali, terminalisti, agenti marittimi, doganalisti ed imprese siano pienamente coinvolti in uno sforzo collettivo e di reciproco interesse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento