rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Economia

L'uso dell'apparecchio tachigrafico al centro di un convegno di Cna Trasporti

Interverrà Pierluigi Abriani, ex Sovraintendente Capo della Polizia di Stato al Caps (Centro di Addestramento della Polizia Stradale)

Venerdì sera, alle 20.30, nella sala Badeschi della Cna di Ravenna (viale Randi, 90) si discuterà delle corrente modalità di gestione dell'apparecchio tachigrafico e le normalitve inerenti l'attività degli autotrasportatori. Interverrà Pierluigi Abriani, ex Sovraintendente Capo della Polizia di Stato al Caps (Centro di Addestramento della Polizia Stradale), a cui seguirà un confronto aperto con imprese e conducenti che potranno avanzare richieste di chiarimenti e quesiti. "L’attività dei conducenti di veicoli dotati di cronotachigrafo deve tener conto di numerosi vincoli nel rispetto dei tempi di guida e di riposo con relativi aspetti di notevole complessità, visti i molteplici obblighi imposti da Regolamenti Europei e Leggi Nazionali", ricorda Cna Trasporti.

Cna Trasporti, viene evidenziato, "ha sempre ritenuto necessario affrontare questi temi così complessi e dal notevole impatto con l’attività quotidiana delle imprese del settore, con interlocutori preparati e che possono esprimere con la dovuta autorevolezza il punto di vista degli operatori di polizia e dei sistemi di controllo utilizzati su strada". L'associazione ha ritenuto opportuno invitare a questo convegno imprese e conducenti che, anche solo saltuariamente, utilizzano veicoli dotati di cronotachigrafo e che comprensibilmente hanno ancora più difficoltà a capire tutti gli adempimenti necessari a un corretto utilizzo del cronotachigrafo.

"La chiusura obbligatoria dell’attività lavorativa e del disco tachigrafico giornaliero ha visto indicazioni precise che non possono essere disattese o tantomeno non conosciute, o aspetti inerenti l’attività dei conducenti quando non sono impiegati alla guida - viene evidenziato -. A questo proposito l’indicazione di utilizzare il Modulo delle Assenze dei conducenti, da parte di Cna Trasporti è utilissima per evitare adempimenti ancora più complessi e ulteriori documentazioni da mostrare durante o a seguito dei controlli su strada".

"Un ulteriore aspetto che sarà affrontato, consiste della recente Circolare del Ministero dell’Interno che, a seguito della Sentenza della Corte di Giustizia Europea dello scorso dicembre, introduce anche in Italia, il divieto di riposo settimanale regolare nella cabina del veicolo e le relative sanzioni per chi disattende tale norma, nel caso eventuali controlli riscontrino la presenza del conducente sul veicolo durante tale riposo - conclude l'associazione -. Infine, sarà analizzata la norma di recepimento Europea sui Controlli tecnici su strada che sono stati estesi anche al controllo tecnico per la fissazione del carico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uso dell'apparecchio tachigrafico al centro di un convegno di Cna Trasporti

RavennaToday è in caricamento