rotate-mobile
Economia

Il porto di Ravenna punto di riferimento per la logistica: sbarcate le grandi pale eoliche

Le pale, provenienti dalla Cina, sono destinate agli impianti di Monte Greppino, nel Savonese

Sapir e il porto di Ravenna si conferma mete ideali per l'imbarco e lo sbarco di materiali eccezionali. Le ampie aree per la movimentazione adiacenti alle banchine e i mezzi di sollevamento della società portuale hanno portato a termine lo sbarco di grandi pale eoliche. Il terminal ravennate, infatti, è stato ancora una volta prescelto dal produttore danese Vestas e dall’operatore logistico Galli e figlio di Manfredonia per lo sbarco di pale eoliche. I componenti degli impianti, destinati a Monte Greppino nel Savonese, sono stati sbarcati dalla MN Annie, proveniente dal porto cinese di Tianjin.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il porto di Ravenna punto di riferimento per la logistica: sbarcate le grandi pale eoliche

RavennaToday è in caricamento