Bolkestein, Confcommercio lancia un progetto per lo sviluppo dell'imprenditoria balneare

Confcommercio attiverà il proprio progetto, nelle forme e nei modi più opportuni, in collaborazione con gli imprenditori del settore balneare

Confcommercio Ascom Cervia solidale con gli operatori balneari. L'associazione "segue con estrema attenzione la situazione degli imprenditori balneari, il cui futuro è ancora sospeso in attesa che la Corte di Giustizia Europea decida in merito alla richiesta di proroga del rinnovo delle concessioni demaniali sull'arenile.  Infatti, come è noto, la direttiva europea Bolkestein prevede la procedura di bando pubblico per l'assegnazione delle nuove concessioni e non salvaguardia le imprese esistenti e gli investimenti da loro effettuati nel corso degli anni".

"Pur prendendo atto delle rassicurazioni che il ministro Costa ha fornito ai rappresentanti degli imprenditori del settore balneare nel recente convegno di Rimini, circa la ferma volontà del Governo di adoperarsi per una soluzione equa rispettosa della specificità italiana, Confcommercio ha valutato opportuno non aspettare passivamente la decisione della Corte Europea e ha predisposto un progetto di intervento a tutela degli stabilimenti balneari, nel caso che tale decisione escludesse la proroga pluriennale delle attuali concessioni e il rinvio alla procedura di asta pubblica", continua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In particolare, il progetto Confcommercio si prefigge l'obiettivo di rilanciare l'intero comparto turistico cervese, di cui la spiaggia è parte essenziale, salvaguardando la situazione degli stabilimenti balneari in termini di garanzia di prosecuzione e di sviluppo dell'attività imprenditoriale e avviando politiche innovative di investimenti turistici sul territorio - conclude Confcommercio -. Non appena la Corte di Giustizia Europea comunicherà la propria decisione in merito alla liceità della proroga delle concessioni demaniali al 2020, Confcommercio attiverà il proprio progetto, nelle forme e nei modi più opportuni, in collaborazione con gli imprenditori del settore balneare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento