rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
life

30 volontari per Spiagge e Fondali Puliti: "Troppi rifiuti alla Foce dei Fiumi Uniti"

"La densità degli "schifi da spiaggia", era talmente alta da riuscire a riempire un intero sacco, muovendosi anche solo nel raggio di poco più di 2 metri", commentano i volontari

Domenica, in occasione della ricorrenza annuale della campagna di Spiagge e Fondali Puliti, 30 tra volontari di Legambiente e del Centro Sperimentale Cestha, hanno dedicato più di 3 ore (quasi 100 ore di volontariato complessive) per liberare dai rifiuti le zone limitrofe alla Foce dei Fiumi Uniti. Le aree interessate alla pulizia, sono state gli arenili vicino alla foce, i canaletti che costeggiano l'argine e le zone umide a nord di Lido di Dante. "Dall'operazione di pulizia, si è potuto constatare come i risultati dell'ultima indagine beach litter (614 rifiuti su 100 m lineari di spiaggia alla foce), purtroppo rappresenti un valore sottostimato - spiegano da Legambiente -. Solo rimboccandosi le maniche ci si rende veramente conto dell'enorme quantità di rifiuti che “popolano” queste aree".

"La densità degli “schifi da spiaggia”, era talmente alta da riuscire a riempire un intero sacco, muovendosi anche solo nel raggio di poco più di 2 metri", commentano i volontari. Durante la mattinata, sono stati raccolti quasi 30 sacchi di immondizia da circa 20 chili l'uno, senza considerare tutti i materiali ingrombranti rinvenuti sulla spiaggia (componenti di barche, barili in lamiera, un minifrigo, una batteria e macerie), la cui origine sarebbe bello approfondire. "Sicuramente molti sono materiali trasportati dal mare durante le mareggiate, ma per alcuni era chiaro l'atteggiamento di inciviltà di chi li ha arenati sulla spiaggia", spiegano gli ambientalisti.

30 volontari per Spiagge e Fondali Puliti, 4-6-17

"E tanto ancora c'è da raccogliere, in particolare nella zona retrodunale, che vide accumularsi tantissimi rifiuti a seguito della mareggiata di un paio di anni fa - proseguono i volontari -. Anche se l'attenzione per questa zona oggi è minore, visto la crescita della vegetazione locale che ne nasconde “le vergogne”, tonnellate di rifiuti attendono di essere asportati. E' bene che l'amministrazione prenda in seria considerazione la questione, proponendo strategie per individuarne le cause principali e quindi le possibili soluzioni. I nostri comportamenti sono sicuramente lo specchio di quello che poi ci accade intorno, ma in certi casi è necessaria una soluzione puntuale ad una problematica di cui si riconoscono le criticità. Per fare questo, bisogna però interessarsi del problema e non far finta di nulla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

30 volontari per Spiagge e Fondali Puliti: "Troppi rifiuti alla Foce dei Fiumi Uniti"

RavennaToday è in caricamento