rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
life Faenza

Prevenzione alle piene: torna la raccolta autorizzata della legna nei fiumi

Le autorizzazioni sono rilasciate dal Servizio Area Romagna a seguito di apposita domanda

Viene riproposta la possibilità di raccogliere il legname caduto nell’alveo o trasportato in prossimità delle sponde in aree demaniali del bacino idrografico del fiume Lamone, dei suoi affluenti e rii minori (torrenti Marzeno, Tramazzo, Acerreta, Ibola, Samoggia, Lamone a monte di Faenza), con esclusione dei tratti arginati. Lo rende noto il Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile della Regione Emilia-Romagna, specificando che è stata rinnovata anche per il 2017 l'autorizzazione alla raccolta del legname "viste le sempre più frequenti ed eccezionali avversità atmosferiche che causano improvvisi e violenti livelli di piena anche nei corsi d’acqua del territorio''.

Basta inviare una semplice comunicazione scritta o via mail alla sede di Ravenna del Servizio Area Romagna della Regione (piazza dei Caduti per la Libertà 9 – 48121 Ravenna; fax 0544.249799; email stpc.romagna@ regione.emilia-romagna.it) e per conoscenza al Comune territorialmente interessato. Restano invariate le modalità di autorizzazione per la manutenzione di porzioni di pertinenze demaniali per le quali i proprietari confinanti intendono procedere al taglio di vegetazione arborea e arbustiva. Le autorizzazioni sono rilasciate dal Servizio Area Romagna a seguito di apposita domanda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione alle piene: torna la raccolta autorizzata della legna nei fiumi

RavennaToday è in caricamento