menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una donazione all'ospedale per aiutare i piccoli pazienti della terapia intensiva neonatale

Questa moderna attrezzatura sanitaria permetterà di prelevare il sangue capillare ai piccoli pazienti evitando manovre più invasive

Ancora un atto di generosità e di solidarietà della Banca di Credito Cooperativo Ravennate, Forlivese e Imolese. Si è svolta nella mattinata di martedì, nella sede del reparto di Pediatria e Neonatologia dell'ospedale di Ravenna, una nuova donazione dell’istituto di credito. La Bcc continua infatti a erogare contributi a sostegno dei diversi progetti che l’Unità operativa ha predisposto e realizzato in collaborazione con l’Associazione “Il Mosaico-Amici dei bambini malati”.

In questa circostanza la banca ha donato un moderno bilirubinometro corredato dalla relativa centrifuga, strumenti che verranno utilizzati dalla Terapia intensiva neonatale per monitorare il livello di bilirubina totale nei neonati e per predisporre le eventuali terapie. Questa moderna attrezzatura sanitaria permetterà di prelevare il sangue capillare ai piccoli pazienti evitando manovre più invasive.

Alla cerimonia erano presenti iFederico Marchetti (Direttore dell’Unità oprativa di Pediatria), Guseppe Benini (Presidente del Comitato Locale Bcc Ravennate, Forlivese e Imolese), Piero Roncuzzi (del Comitato Locale Bcc Ravennate, Forlivese e Imolese), la Presidente dell’Associazione “Il Mosaico-Amici dei bambini malati” Iole Augusta Venturi e Paolo Tarlazzi (Direzione medica del Presidio Ospedaliero di Ravenna). Marchetti ha espresso il proprio ringraziamento alla Bcc rilevando che tale attrezzatura contribuisce al miglioramento del benessere dei bambini quotidianamente assistiti presso la Terapia intensiva neonatale di Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento