rotate-mobile
Sabato, 30 Settembre 2023
Altro

Tiro con l'arco, Bizantini sempre sulla cresta dell'onda a Riccione e Lagosanto

Mentre si affilano le punte per l’ultimo grande evento federale, la Coppa Italia Arco Nudo, che si terrà a Settimo Torinese a metà ottobre, gli arcieri Bizantini si presentano in forze alle gare degli ultimi due fine settimana

Mentre si affilano le punte per l’ultimo grande evento federale, la Coppa Italia Arco Nudo, che si terrà a Settimo Torinese a metà ottobre, gli arcieri Bizantini si presentano in forze alle gare degli ultimi due fine settimana. Nel settore giovanile Sofia Fuschini e Riccardo Venturi hanno difeso i colori giallorossi al “Trofeo Doni” a Bellinzago Lombardo domenica 11 settembre, gara giovanile 70-60mt Round-50mt Round, dedicata alla figura storica del mondo dell’arceria, Renato Doni. Sia Sofia che Riccardo si sono ben difesi conquistando entrambi una bella medaglia d’argento: Sofia per l’arco olimpico junior femminile con il punteggio di 561 (276+285), Riccardo per l’arco compound allievi maschile con il punteggio di 660 (325+335).

I giovani giallorossi si sono ben comportati anche sabato 3 settembre, all’ultima tappa del “Quadrangolare Giovanile Emilia Romagna”, da quest’anno intitolato al compianto Andrea Bertolino. Nella divisione arco OL junior femminile, Sofia Fuschini chiude in prima posizione la fase di qualifica con 304 punti (record personale) davanti a Bavshyna Viktoria (303 punti), dell’Arco Club Riccione. Podio invertito negli scontri dove Fuschini cede il primo posto a Bavshyna vincendo la medaglia d’argento assoluta. Una medaglia d’oro arriva anche dall’arco nudo junior femminile dove Matelda Miolo chiude prima con 258 punti, nuovo record personale e di società. Nella divisione compound allievi maschile, ancora fresco del bronzo conquistato ai recenti campionati italiani Targa, vince Riccardo Venturi con 328 punti. I piazzamenti: 9° posto per Viola Brunelli, giovanissimi femminile olimpico (nuovo record personale e di società); 6° Nicola Barlotti, giovanissimi maschile olimpico, 10° Dalla Costa Diego, 13° Turci Margherita.

Non sono da meno i master che domenica 11 settembre al "28° Trofeo Arco D'Oro" di Lagosanto, tingono di giallorosso il podio dell’arco nudo master maschile con la doppietta di Marcello Tozzola e Simone Pizzi che conquistando rispettivamente l’oro e l’argento. Sempre per l’arco nudo, ma master femminile oro anche per Angela Padovani. Pizzi e Tozzola si mettono in gioco anche nel pomeriggio nella divisione OL, dove Tozzola piazza un ottimo 653 (336+317) che gli vale la medaglia d’oro e il nuovo record personale e di società a 60 mt. Medaglia d’oro anche per Mirko Sebastian Grassi per la categoria junior maschile olimpico. New entry nella società giallorossa Thomas Tarantola, si fa subito notare conquistando la medaglia di bronzo per la categoria senior maschile olimpico.

I ravennati si erano presentati in forze anche domenica 4 settembre all’interregionale di Riccione dove al termine delle 72 frecce di qualifica, i giallorossi hanno piazzato in testa alla classifica Marcello Tozzola, Simone Pizzi 3° e Massimo Venturi 6°. La somma dei tre punteggi permette ai ravennati di vincere la classifica a squadre con 1662 punti. Nella categoria master femminile si impone, in fase si qualifica, al 1° posto Angela Padovani che negli scontri individuali del pomeriggio conquista la finale per il bronzo vinta per 6-2 contro Mirna Tamburini. In campo maschile l’ottima qualifica della mattina mette tutti i bizantini dallo stesso lato del tabellone nel pomeriggio, facendo scontrare ai quarti Massimo Venturi con Simone Pizzi che vince per 0-6 ma lo porta in semifinale contro Marcello Tozzola. Tozzola e Pizzi, dopo una tiratissima frazione di gara, finiscono in parità 5-5 dovendosi giocare la freccia di spareggio. Ne esce vincitore Tozzola per 10 a 9 che accede quindi alla finale contro Loris Degli Esposti, che vince per 6-2 conquistando la medaglia d’oro. Bravo anche Pizzi che, nella finale per il bronzo conquista la vittoria per 6-0 contro Marco Cicchetti chiudendo il podio per due terzi giallorosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro con l'arco, Bizantini sempre sulla cresta dell'onda a Riccione e Lagosanto

RavennaToday è in caricamento