rotate-mobile
Calcio

Promozione, Gjordumi trascina la capolista Faenza che passeggia a Cervia

Una leadership, quella della squadra di Agostino Vezzoli, confermata dai numeri: i biancoazzurri vantano migliore difesa e attacco del girone

E’ Gjordumi il trascinatore del Faenza che dilaga a Cervia dove si impone 5-1 e consolida il primato in classifica. Una leadership, quella della squadra di Agostino Vezzoli, confermata dai numeri: i biancoazzurri vantano migliore difesa e attacco del girone.

La partita

Il Faenza inizia in modo deciso la gara. All’ottavo minuto la squadra biancoazzurra scende verso l’area avversaria, Pezzi viene abbattuto fuori dall’area dal portiere, la palla arriva a Marocchi che segna, ma l’arbitro fischia prima del tiro, ammonisce l’estremo Casanova e concede il calcio di punizione e non il gol realizzato. Sul tiro franco seguente, Gjordumi calcia a lato. Il vantaggio manfredo è rimandato di poco. Al 15’ su assist di Gimelli dalla sinistra, la palla arriva al limite dell’area a Gjordumi che ha tutto il tempo di mettere a terra il pallone e tirare forte verso il portiere, messo fuori causa da una deviazione di Godoli. Quattro minuti dopo la replica del Cervia: su palla persa a centrocampo da Pezzi, la formazione gialloblù arriva fino dentro l'area di rigore con Zavatta che a tu per tu con il portiere Fabbri si fa rimpallare da quest’ultimo il tiro ravvicinato. Ci prova ancora il Cervia al 29’ quando su punizione dall’angolo destro dell’area battuta da Calandra (capitano dopo la sostituzione di Godoli per infortunio), ci prova ancora Zavatta, ma di testa indirizza a lato. Al 37’ il Faenza raddoppia. Benini dal limite dell’area libera a sinistra Gimelli che serve nei 16 metri Gjordumi che tira al volo e ribadisce in gol dopo la respinta del portiere Casanova. Poco passa e arriva il tris manfredo. Al 43’ su punizione da 30 metri a sinistra, Benini trova nel mucchio in area Gjordumi che colpisce di testa imprimendo una grande angolazione alla palla che tocca la faccia interna del palo ed entra in porta.

Nel secondo tempo al 4’ il Faenza fa quaterna ancora con Gjordumi che finalizza una bella e insistita azione di Marocchi. L’esterno manfredo prende palla a centrocampo e scende vicino alla linea laterale resistendo a due contrasti avversari fino ad arrivare dentro l'area dove viene affrontato dal portiere e scarica sul Gjordumi che, liberissimo sul dischetto del rigore insacca a porta vuota. La combinazione tra il fantasista e l’esterno biancoazzurri si ripete al 15’. Marocchi conquista palla sulla tre quarti, si dirige verso la porta, scambia al limite con Gjordumi che gli ritorna la sfera in area e da una decina di metri sulla sinistra fulmina il portiere con un bel diagonale. Il Cervia segna il gol della bandiera al 27’: possente discesa sulla sinistra di Fusaroli che dalla linea di fondo mette al centro per Rakaj che segna di testa schiacciando il pallone a terra. Note di merito per Gjordumi, apparso in gran condizione: oltre a quattro gol e un assist, è stato autore di giocate perfette, di tanti recuperi palla e con una grinta da vero leader di un Faenza sempre più concreto e convincente. Il 29 ottobre per il Faenza match in casa con il G.S. Stella Rimini.

Tabellino

Cervia 1920-Faenza 1-5

Cervia: Casanova, Godoli (21’ pt Valasutean, 34’ st Polverelli), Brando, Milandri, Krastev, Merloni, Calandra (5’ st Acquafredda), Zavatta (23’ st Grossi), Scoglio, Alberani (5’ st Fusaroli), Rakaj. A disposizione: Braggion, Casadei, Figini, Perazzini. All Vittorio

Faenza: D.Fabbri, Tuzio (38’ st Shermadhi), Gimelli (22’ st Albonetti), Gabrielli, Prati, Manaresi, Marocchi (33’ st Zani), Bertoni, Pezzi (20’ st Cavolini), Benini (10’ st Caroli), Gjordumi. A disposizione: Ravagli, Karaj, Bertozzi, Bagnolini. All. Vezzoli

Arbitro: Ghirardi di Ravenna; assistenti: Merella e Lops di Bologna

Reti: 15’ pt, 37’ pt, 43’ pt, 4’ st Gjordumi, 15’ st Marocchi, 32’ st Rakaj  

Note Ammoniti: Casanova, Brando, Merloni, Krastev; Manaresi          Recupero: 1’-3’  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, Gjordumi trascina la capolista Faenza che passeggia a Cervia

RavennaToday è in caricamento