rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Calcio

Calcio, esordio a Sant'Angelo per mister Gadda: "Non possiamo pensare di risolvere tutto in questa partita"

Un battesimo che purtroppo non sarà accompagnato dal supporto dei tifosi giallorossi che, a causa di un provvedimento del Prefetto di Lodi non potranno essere presenti allo stadio

Domenica al Carlo Chiesa di Sant’Angelo Lodigiano prenderà il via ufficialmente la terza avventura in giallorosso di Massimo Gadda, dopo le fortunate esperienze da capitano prima e da allenatore poi del Ravenna. Un battesimo che purtroppo non sarà accompagnato dal supporto dei tifosi giallorossi che, a causa di un provvedimento del Prefetto di Lodi non potranno essere presenti allo stadio, i lavori di ristrutturazione del Carlo Chiesa infatti hanno fatto propendere per questa direzione.

Il Ravenna di Gadda dovrà scrollarsi di dosso tutta la negatività accumulata dopo le due ultime sconfitte casalinghe e dovrà scendere in campo con quella grinta, determinazione ed identità che sono fondamentali per emergere in un campionato difficile come quello della serie D. Gli avversari di certo non staranno a guardare, il Sant’Angelo guidato da Roberto Gatti è al momento in piena zona playout, ma è reduce da una convincente e sonora vittoria nel derby contro il Crema, i rossoneri si sono infatti imposti in trasferta al Voltini con un netto 3-0. Una squadra, il Sant’Angelo, che può contare su uomini di esperienza che hanno calcato non solo i campi della serie D, ma con tante presenze nei professionisti, da capitan Bugno a Panatti, passando per Pesenti e Ciccone, la squadra lombarda ha davvero tanta esperienza da mettere in campo in questa stagione.

La settimana di lavoro del Ravenna sotto gli ordini del nuovo tecnico è proceduta nel migliore dei modi, allenamenti intensi, squadra concentrata e determinata a lasciarsi alle spalle la crisi di risultati che ha fatto scivolare i giallorossi a metà classifica, la distanza dal vertice non è incolmabile ma servirà un netto cambio di passo che può avvenire solo giocando partita dopo partita con il coltello tra i denti. A livello di infermeria si può riscontrare il pieno recupero di Marangon che scalpita per trovare posto nell’undici iniziale, acciaccati e da valutare, eventualmente a gara in corso, Lussignoli che risente di un problema avuto nel riscaldamento con il Corticella e Tabanelli con qualche noia muscolare.

Tornato in sala stampa al Benelli dopo tanti anni Massimo Gadda ha così presentato la gara: “Quando si è un po’ in difficoltà, occorre trovare spirito di gruppo, mentalità, il mio dovere è tirare fuori il 100 per 100 da tutti. Non possiamo pensare di risolvere tutto nella partita di domani, ma se la realtà del Ravenna è quella che ho visto in settimana bisogna essere fiduciosi. Il Sant’Angelo viene da due risultati positivi ed ha una squadra con tanti giocatori importanti, di categoria. E’ un campionato duro, molto equilibrato e bisogna essere molto molto attenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, esordio a Sant'Angelo per mister Gadda: "Non possiamo pensare di risolvere tutto in questa partita"

RavennaToday è in caricamento