Canottaggio, tre quarti posti alle gare di fondo di Pisa e Torino per i ravennati

La Canottieri Ravenna non perde tempo e inizia subito la stagione 2020 con dei bei piazzamenti alle gare di fondo disputate a Pisa e Torino

La Canottieri Ravenna non perde tempo e inizia subito la stagione 2020 con dei bei piazzamenti alle gare di fondo disputate a Pisa e Torino. Due ottime occasioni per riacquistare velocità, confidenza con la barca e con le gare in un periodo in cui i giovani canottieri ravennati sono ancora appesantiti dal pesante lavoro preparatorio invernale.

Il 26 gennaio, sul canale dei Navicelli di Pisa, i canottieri ravennati hanno preso parte ai Campionati Italiani di Fondo, disputati sulla distanza dei 6000 metri, riservate alle specialità del doppio e del quattro senza. Per la squadra allenata da Paolo Di Nardo, un quarto, un sesto e un decimo posto. È svanita per pochi secondi la medaglia al quattro senza Senior della Canottieri Ravenna composto da Nicola Catenelli, Gergo Cziraki, Victor Prestigiovanni e Victor Kushnir che si piazzano al quarto posto dietro a Gavirate, Saturnia e Napoli. Sesto posto per Marco Prati e Valerio Ghetti nel doppio Ragazzi maschile, ma a solo 4 secondi dalla medaglia d’argento. La Cavallini ha vinto in 22:38:90, ma poi ecco cinque equipaggi nel giro di di quattro secondi: Eridanea, Amici del Fiume, Marina Militare e Garda Salò. Un distacco minimo se consideriamo la distanza di sei chilometri. Nel doppio Ragazzi femminile, decimo posto per Agnese Dassani e Chiara Petruzzellis, alla loro prima gara nella categoria.

Nella 37esima edizione della Regata Internazionale d’Inverno sul Po a Torino, svoltasi il 9 febbraio nella distanza di cinque chilometri di gara sul fiume che attraversa il capoluogo sabaudo, la Canottieri ha portato a casa altri due quarti posti, un quinto, due sesti e un undicesimo. Quarto posto per Gergo Cziraki nell’otto Senior misto con Lario, Moltrasio, Armida e Murcarolo. Solo un secondo separa l’equipaggio del ravennate dal terzo posto del misto Monate-Moto Guzzi-Saturnia-Idroscalo-Bellagina. Al primo e al secondo posto le due ammiraglie della nazionale olimpica rumena. Anche il quattro di coppia Junior di Valerio Prestigiovanni, Victor Kushnir, Marco Prati e il veneziano Bastasi è giunto quarto sul traguardo, piazzandosi alle spalle di Retica, Fiamme Gialle e Corgeno. Quinto posto, invece, per Agnese Dassani e Chiara Petruzzellis nell’otto Ragazzi femminile, a bordo dell’equipaggio regionale dell’Emilia Romagna Alexandra Kushnir è sesta nel quattro di coppia Senior femminile nel quadruplo misto con Cus Torino, Cus Pavia e Telimar. Anche Alice Casadei è arrivata sesta nell’otto Junior femminile a bordo dell’equipaggio misto Vittorino da Feltre-Firenze-Cavallini-Sabaudia e Varese. Nella gara riservata alla categoria Ragazzi, infine, undicesimo posto per Gabriel Stradaioli a bordo dell’otto regionale dell’Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento