Sport

L'OraSì perde contro Tortona, ma non è finita: tutto si deciderà martedì a Voghera in gara-5

Al PalaCosta finisce 66-76 e sarà dunque necessaria un’ulteriore sfida per determinare chi andrà in semifinale nel tabellone argento

L’OraSì Ravenna perde gara-4 dei quarti playoff contro la Bertram Tortona, che pareggia la serie. Al PalaCosta finisce 66-76 e sarà dunque necessaria un’ulteriore sfida per determinare chi andrà in semifinale nel tabellone argento. Una partita dura, come lo erano state le precedenti, in cui Ravenna parte bene prima dello strappo di Tortona nel secondo quarto, provando una reazione d’orgoglio negli ultimi dieci minuti. L’epilogo di questa bellissima serie avrà dunque una gara5, in programma martedì 1 giugno alle 20.45 al PalaOltrepò di Voghera: la vincente affronterà l'Eurobasket Roma. 

La partita

OraSì in campo con Rebec, Denegri, Oxilia, Givens, Simioni. Tortona con Mascolo, Fabi, Cannon, Severini, Sanders. Le squadre si conoscono e si affrontano a viso aperto, buono l’impatto sulla gara di Denegri, Oxilia e Simioni che mettono a segno i primi 12 punti giallorossi prima dell’appoggio di Givens (14-8). Il finale di quarto è però favorevole a Tortona che con Cannon e Sanders si riporta avanti (16-17).
La risposta di Ravenna arriva ad inizio secondo quarto, con la difesa di Marco Venuto su Sanders, l’assist per Chiumenti e i canestri di Denegri e Givens (22-17). In una gara a strappi Tortona rimette il naso avanti con sei consecutivi di Tavernelli (22-27 a metà tempo). Il match si accende, il GM giallorosso Julio Trovato viene espulso, Ravenna scivola a -15 poi Chiumenti suona la carica con quattro punti consecutivi. Dopo il timeout ospite Rebec subisce sfondamento e prende un gran rimbalzo, servendo ad Oxilia la palla del -9 che diventa -7 con i primi due di Cinciarini. La tripla di Tavernelli chiude il quarto e le squadre vanno all’intervallo lungo sul 30-41.  

Dopo i liberi di Simioni Tortona arriva al massimo vantaggio, Ravenna trova due rubate che portano ai canestri di Chiumenti e Venuto (43-56). Le squadre continuano a battagliare e a tre quarti di gara il punteggio è 49-67. 
Negli ultimi dieci minuti l’OraSì rimane mentalmente nel match e con cinque punti di Maspero arriva anche a -10 a tre minuti dalla fine. L’orgoglio giallorosso produce un altro paio di buone difese che tengono Tortona a cinque punti realizzati per oltre 8 minuti, ma la grande rimonta non riesce. Finisce 66-76, si va a gara-5. 

Il commento di coach Cancellieri

“Oggi era abbastanza normale che la prima squadra che avesse preso lo spunto per andare avanti avrebbe vinto la partita. Noi sembravamo sulla strada giusta poi ci siamo inceppati tra il primo e il secondo quarto poi la gara ha preso la via di Tortona. Noi non avevamo l’urgenza di vincere questa gara per chiudere la serie, ma certamente volevamo vincerla anche se non l’abbiamo interpretata nella maniera corretta soprattutto nell’approccio difensivo. Nei playoff ogni partita ha una storia a sé, stiamo giocando contro una squadra che ha un certo tipo di caratura e per competere dobbiamo essere intensi e perfetti su molti dettagli e oggi non lo siamo stati. La bravura della mia squadra sta però nell’essersi guadagnata una gara5 e la partita di oggi ci è sicuramente servita per prepararla al meglio”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'OraSì perde contro Tortona, ma non è finita: tutto si deciderà martedì a Voghera in gara-5

RavennaToday è in caricamento