Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport Faenza

Basket serie B, la Rekico a Bergamo per la "mission impossible"

Pronosticata da molti come la maggiore candidata a vincere il girone B, la Co.Mark Bergamo sta dimostrando sul campo di avere un potenziale da serie A2

Il 2016 della Rekico si chiude con un difficile impegno infrasettimanale. I faentini saranno di scena domani sera sul campo della Co.Mark Bergamo (palla a due ore 21, palasport Italcementi, via Statuto) nel recupero della dodicesima giornata non disputatasi domenica 11 dicembre. Per i Raggisolaris sarà l’ennesimo match in salita visti anche gli infortuni con cui dovrà ancora una volta convivere e la forza dell’avversario, ma la striscia di sei vittorie consecutive permetterà di presentarsi a questo difficile appuntamento nelle migliori condizioni possibili.

L’AVVERSARIO - Pronosticata da molti come la maggiore candidata a vincere il girone B, la Co.Mark Bergamo sta dimostrando sul campo di avere un potenziale da serie A2. La classifica dei lombardi non è ad oggi veritiera, perché devono ancora recuperare due partite, quella con Faenza e quella in casa di San Vendemiano in programma il 29 dicembre. Due rinvii che hanno visto la Co.Mark giocare l’ultima partita ufficiale lo scorso 8 dicembre. Il roster di Bergamo è di altissimo livello, potenziato in estate con tre pedine che hanno migliorato quello dello scorso anno che si fermò in finale play off contro Udine.

Coach Cesare Ciocca, visto qualche anno fa in Romagna alla guida della Piero Manetti Ravenna, ha dieci uomini nelle rotazioni con talento, fisicità, esperienza e qualità. Il mercato ha portato il play Simone Berti (lo scorso anno a Napoli in B), la guardia Nicola Cazzolato (ex Cremona, serie A1) e il pivot Michele Squeo, visto la scorsa stagione in B ad Alto Sebino. Tre preziose pedine che si uniscono al lungo italo-argentino Mario Ghersetti, miglior realizzatore dei suoi con 19.6 punti a gara, al play Alessandro Panni (12.1 punti di media), all’ala Tommaso Milani (11.1) e all’ala/pivot Rei Pullazi, pure lui uomo da doppia cifra di media. Senza dimenticare poi l’ala Marco Planezio e l’esperto Paolo Chiarello. Curiosità: Bergamo ha un ruolino di marcia impeccabile in trasferta con un perfetto 6/6, mentre in casa ha vinto 3 delle 5 gare disputate.

continua nella pagina successiva ===>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket serie B, la Rekico a Bergamo per la "mission impossible"

RavennaToday è in caricamento