Volley B2 femminile, la Visus Cervia torna da Perugia con la salvezza in tasca

Alla fine hanno festeggiato entrambe le compagini: il match è finito 2-3 a favore della squadra cervese

Ultimo decisivo capitolo del campionato Nazionale di serie B2, dove, in un match diretto e alla pari due formazioni di fondo classifica si sono scontrate alla ricerca della salvezza in categoria la Visus Cervia R.i.v. e la Lucky Wind Trevi Perugia. Alla fine hanno festeggiato entrambe le compagini: il match è finito 2-3 a favore della squadra cervese. Forti emozioni per il tifo in visibilio, lo staff e le giocatrici che hanno liberato la loro tensione in gioia.

Nel primo set entra il campo il sestetto composto da Capriotti al palleggio, a servire Agostini e Rossi in banda, Furi e Mendola al centro e Magnani sul lato opposto, Pappacena libero. Incomincia con la squadra di casa che si stacca approfittando di un gioco incerto in ricezione delle atleti cervesi e di ben tre errori al servizio e arriva al primo time out tecnico in vantaggio per 8-3. Le distanze si accorciano con la ricezione migliorata e un buon gioco dal centro di Mendola e Furi e si procede costantemente con un gap di tre lunghezze; dopo aver subito un break di tre punti Visus Cervia R.i.v. arriva in svantaggio alla seconda interruzione tecnica per 16-11, ma con Agostini al potente servizio si avvicina pericolosamente al pareggio e, sotto per 15-16 coach Micheli ferma il gioco chiamando un time out. Agostini, super decisiva con le sue battute in questa fase di gioco, permette il pareggio e il sorpasso di una Lucky Wind in crisi. Dopo un piccolo recupero della squadra di casa anche coach Braghiroli chiama il suo primo time out discrezionale ancora in vantaggio per 18-20 e con una bordata di Rossi e una seconda di Capriotti riprende due lunghezze di vantaggio, ma, persa la palla,  replica il time out (19-22) per poi condurre la squadra cervese verso la vittoria del set per 19-25.

Incomincia punto a punto il secondo parziale, con un gioco nell’ attacco cervese vario su tutti i fronti, e, dopo il pareggio a 5, la formazione cervese si stacca fino ad arrivare in vantaggio al primo time out tecnico per 5-8. Mendola al servizio castiga la squadra avversaria con due ace e l’allenatore avversario chiama il suo primo time out ancora sotto per 5-10. Lucky Wind guadagna tre punti consecutivi e l’allenatore Braghiroli corre ai ripari fermando il gioco con il suo primo time out discrezionale (9-11). Tutto funziona al meglio per la squadra ospite, che, con un muro di Magnani recupera la palla e prosegue stoppando le avversarie e guadagnandosi il secondo time out tecnico per 9-16. Piccolo cedimento ora per la formazione romagnola, che incassa un break di quattro punti e induce coach Braghiroli a tamponare chiamando un time out ancora in vantaggio per 15-20. Ripresa la palla una veloce dal centro di Furi e una diagonale potente di Rossi portano Visus Cervia R.i.v. alla vittoria netta di questo set per 17-25.

Incomincia in equilibrio il terzo parziale, con la formazione cervese che conduce per due lunghezze fino a quando si fa raggiungere a 6; la squadra di Trevi reagisce e riesce a superare Cervia, arrivando in vantaggio alla prima tappa tecnica per 8-6, e dopo l’interruzione si stacca di altri due punti, costringendo coach Braghiroli a chiamare il time out, sotto per 10-6, che nel contempo effettua un cambio tra Rossi e Bucella sul retro del campo. Lucky Wind continua con la sua carica e procede al comando ottenendo il vantaggio anche nel secondo time out tecnico per 16-12. Dopo il bel recupero della squadra cervese, l’allenatore di casa ferma il gioco per la prima volta in questo set sul punteggio a favore di 17-16 e riesce a recuperare la palla e ad ottenere un punto che obbliga coach Braghiroli a replicare sotto per 19-16. Non serve ad invertire la tendenza e Trevi va avanti con una carica inesorabile fino a vincere il set per 25-19.

Inizia in negativo il quarto set, e, sotto per 5-1 l’allenatore della squadra romagnola chiama time out ed effettua un cambio, sostituendo Rossi con Boldrini; le distanze si accorciano, ma il primo time out tecnico se lo giudica ancora Lucky Wind per 8-5. Prosegue con lo stesso gap di differenza punti fino al time out chiesto da coach Braghiroli in svantaggio per 14-8 per cercare di invertire la rotta; dopo il cambio palla, Furi al servizio fa la differenza mettendo in difficoltà la ricezione avversaria anche con un ace. Alla seconda interruzione tecnica la distanza si accorcia notevolmente (16-14), ma il trend non cambia e Visus Cervia r.i.v. rimane ad inseguire, e, nonostante stesse lottando fino alla fine, riuscendo pericolosamente ad avvicinarsi alle avversarie, l’arbitraggio concede il punto del set al Trevi che vince per 25-22 con   una palla caduta fuori giudicata come buona.

Incomincia alla pari il tie break, fino a quando, con due parallele e un muro di un’ Agostini in grande spolvero, Cervia si stacca inducendo al time out il coach avversario, sotto per 2-6. Trevi recupera approfittando di un attimo di debolezza della squadra cervese, e, dopo il pareggio a 6 il suo coach chiama time out per ristabilire un equilibrio che non arriva; al cambio campo la squadra di casa arriva in vantaggio per 8-6, poi con un attacco di Boldrini dalla banda e una seconda di Capriotti si torna al pareggio. Come su un’altalena le due formazioni vanno avanti di due punti in due punti, e, in svantaggio per 12-10 coach Braghiroli utilizza il suo time out tecnico, e si ritorna al pareggio a 13. Anche il coach casalingo chiama time out, dopo aver perso due punti, ma la meglio ce l’ha la squadra cervese, che vince con un ace di Capriotti per 13-15. Con due squadre ad esultare contemporaneamente per la doppia salvezza ottenuta, il match finisce per 2-3 a favore della squadra cervese. Forti emozioni per il tifo in visibilio, lo staff e le giocatrici che possono meritatamente concedersi a calorosi festeggiamenti.

RISULTATO: 2-3 (19-25 17-25 25-19 25-22 13-15)

VISUS CERVIA RIV: Agostini 17, Rossi 15 Magnani 14, Mendola 11,Furi 10, Capriotti 5, Boldrini 5, Pappacena (L), Bucella, Ravaioli ne, Proietti De Marchis ne; all. Massimo Braghiroli

Muri vincenti 14, battute ace 10, battute errate 14, ricezioni errate 7.

LUCKY WIND PG: Casareali 23, Della Giovanpaola 14, Ceppitelli 10, Pistocchi 9, Compierchio 6, Pietrolati 3, Sabbatini ne, Cianci (l1), Commodi ne, Bozzi ne, Raspa ne, Montanari ne; all. Micheli

Muri vincenti 5, battute ace 7, battute errate 5, ricezioni errate 10.

Arbitri: Pescatore Luca di Roma e Giorgio Olivieri Giulia di Rieti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento