rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Volley

Play-off A2: Ravenna non sfigura affatto in gara 1 con Talmassons ma cede 3-1

Dopo aver vinto il primo set, l’Olimpia Teodora si è un po’ disunita per poi sfiorare il tie-break

Esordio nei play-off di Serie A2 senza la gioia della vittoria per l’Olimpia Teodora Ravenna, che torna però a casa dal Palazzetto di Lignano Sabbiadoro (UD) con la consapevolezza di aver lottato alla pari con la squadra padrona di casa, la CDA Talmassons, che in stagione era giunta seconda nel Girone B. La squadra guidata da Coach Simone Bendandi scende in campo con tutta la grinta e il carattere mostrati già nell’ottima seconda parte di stagione, mettendosi alle spalle la brutta sconfitta di Altino e dimostrando di poter lottare punto a punto con le migliori squadre del campionato.

Talmassons conquista Gara 1 con il punteggio di 3-1, ma Ravenna mette i brividi alle padrone di casa strappando il primo set, perdendo in volata il secondo e poi solo ai vantaggi il quarto. Al fischio d’inizio Coach Simone Bendandi sceglie il sestetto con Pomili, Fontemaggi, Colzi, Torcolacci, Spinello, Bulovic e Rocchi libero. Il primo set parte bene per le padrone di casa (4-1), ma è il secondo turno al servizio di Torcolacci, che piazza tre ace, a rimettere in equilibrio il parziale (14-14). Le squadre lottano punto a punto fino al finale, quando le Leonesse ravennati piazzano la zampata allungando e conquistando la frazione per 22-25.

Anche nel secondo set le padrone di casa guadagnano presto il break (4-1), ma l’Olimpia Teodora non molla e resta agganciata al parziale. Le ospiti trovano il pareggio a quota 10 e, dopo l’ace di Obossa per il momentaneo 17-14, agguantano nuovamente la parità sul 20-20. Il finale punto a punto questa volta premia Talmassons, che sfrutta un paio di errori ravennati per chiudere 25-22. Il terzo set si apre con la fuga immediata delle friulane, con Ravenna che si disunisce e finisce presto sotto addirittura per 13-3, con dieci punti consecutivi della squadra di casa. La CDA può così controllare, doppiando le avversarie sul 16-8 e chiudendo di slancio il parziale per 25-13.

Talmassons prova l’allungo anche in avvio di quarto set, portandosi ancora una volta 4-1 e poi 9-6, ma le Leonesse rispondono colpo su colpo trovando prima il pareggio a quota 10, poi il sorpasso nella fase centrale del parziale (15-17). L’Olimpia Teodora guadagna anche un paio di break fino al 18-22, ma Talmassons rovescia la situazione portandosi al match point sul 24-23. Le ravennati annullano tre occasioniper chiudere la partita, ma devono cedere ai vantaggi per 28-26 su un pallone molto dubbio giudicato fuori per pochi centimetri.

Nonostante la sconfitta – commenta a caldo Coach Simone Bendandi voglio fare i complimenti alle ragazze perché mi sono davvero goduto questa partita. Abbiamo messo in campo il giusto carattere e fatto vedere il nostro gioco, lottando punto a punto con una squadra che ha delle qualità importanti. Solo nel terzo set ci siamo un po’ disunite, ma in generale abbiamo fatto la prestazione che dovevamo e l’unico rammarico è quello di aver perso per un pelo il quarto parziale. Ora è con questo atteggiamento che dobbiamo tornare in campo mercoledì per Gara 2, davanti al nostro pubblico”. Il tabellino del match:

CDA TALMASSONS-OLIMPIA TEODORA RAVENNA 3-1 (22-25, 25-22, 25-13, 28-26)

Talmassons: Bovo 8, Conceicao 15, Obossa 26, Grigolo 11, Cogliandro 13, Nicolini 2, Dalla Rosa (L); Panucci, Pagotto. N.e.: Marchi, Maggipinto, Cantamessa, Ponte (L). All. Barbieri.

Ravenna: Pomili 11, Fontemaggi 4, Colzi 2, Torcolacci 23, Spinello 1, Bulovic 12, Rocchi (L); Salvatori, Guasti 4, Sestini, Foresi. N.e.: Monaco (L). All. Bendandi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Play-off A2: Ravenna non sfigura affatto in gara 1 con Talmassons ma cede 3-1

RavennaToday è in caricamento