Coldiretti Ravenna: "La Manovra economica riconosce il ruolo chiave dell'agricoltura"

"In una situazione di difficoltà per l’economia - commenta il presidente di Coldiretti Ravenna Nicola Dalmonte - è stato riconosciuto il ruolo centrale dell’agricoltura salvaguardando importanti misure per il settore"

La nuova manovra economica, come sollecitato da Coldiretti, conferma l’esenzione Irpef anche per il 2020, misura che da sola vale 200 milioni di euro, reintroduce per due anni l’esonero contributivo a favore dei giovani agricoltori che si iscriveranno quest’anno nella gestione previdenziale agricola, introduce il credito d’imposta che sostituisce super e iper ammortamento e che rende possibile applicare le agevolazioni di Industria 4.0 alle aziende agricole che scelgono di effettuare investimenti in beni strumentali, anche per lo sviluppo hi-tech.

"In una situazione di difficoltà per l’economia - commenta il presidente di Coldiretti Ravenna Nicola Dalmonte - è stato riconosciuto il ruolo centrale dell’agricoltura salvaguardando importanti misure per il settore. Nella legge di Bilancio, infatti, troviamo anche fondamentali interventi a sostegno della competitività delle filiere agricole, per un totale di 29,5 milioni, e dell'imprenditoria agricola femminile, con la previsione di mutui a tasso zero finalizzati a favorire lo sviluppo ed il consolidamento di aziende condotte da imprenditrici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Finanziato anche il Fondo di solidarietà con 40 milioni per il 2020, risorse indispensabili per affrontare la drammatica emergenza della cimice asiatica. "Da sottolineare - prosegue poi il presidente - come il pressing di Coldiretti abbia permesso di sventare l’aumento della tassazione del gasolio agevolato. La proposta dei sussidi ritenuti ambientalmente dannosi, infatti, avrebbe finito per colpire anche i carburanti per l’agricoltura e la pesca con un insostenibile aggravio di 800 milioni di euro". Importanti anche il deciso sostegno al settore florovivaistico grazie al nuovo regime di tassazione forfettario, la proroga per il 2020 del bonus verde, l’estensione della disciplina dell’enoturismo all’Oleoturismo e il blocco dell'aliquota Iva sui prodotti fitosanitari e sui fertilizzanti impiegati in agricoltura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tuffa dagli scogli e batte la testa sul fondo: giovane grave in ospedale

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Raffiche di vento fortissime in spiaggia: si rovesciano alcune barche in mare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento