menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Push to open", i giovani studenti chiamati ad un confronto con il mondo delle imprese

Venerdì mattina a Ravenna, nei locali della Direzione Territoriale Romagna di Bper Banca, alcuni studenti delle classi quarta e quinta del Liceo Scientifico “A. Oriani” e dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Ginanni” si sono cimentati sul tema della “Candidate Journey”

"Bper Banca" sostiene la terza tappa del progetto “Push To Open”, un programma di orientamento interaziendale all’università e al lavoro della durata di quattro mesi ideato da JOINTLY, un'impresa che affianca le aziende nella progettazione e realizzazione di soluzioni di welfare aziendale, con l’obiettivo di far scoprire il mondo del lavoro ai giovani che stanno per scegliere il percorso da intraprendere al termine delle scuole superiori.

Venerdì mattina a Ravenna, nei locali della Direzione Territoriale Romagna di Bper Banca, alcuni studenti delle classi quarta e quinta del Liceo Scientifico “A. Oriani” e dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Ginanni” si sono cimentati sul tema della “Candidate Journey” per comprendere l’importanza di promuovere se stessi (self branding) e di coltivare le competenze trasversali (soft skills), per prepararsi ad eccellere nel mondo del lavoro del futuro.  Si è trattato del momento conclusivo del programma “Push To Open”, in cui i ragazzi hanno potuto mettere in pratica l'esperienza acquisita in quattro mesi di lavoro, soprattutto in termini di competenze e di problem solving creativo.

"Bper, nell'ambito delle iniziative di responsabilità sociale per le comunità servite, ha voluto offrire ai giovani studenti di Ravenna un'esperienza innovativa, che consentirà loro di acquisire maggiore consapevolezza nell'approcciare il mondo del lavoro e della formazione - ha affermato il responsabile della Direzione Territoriale Romagna di Bper Banca, Giuliano Lugli -. Oggi l'aspetto formativo è molto importante anche per la ricerca di personale qualificato da inserire in azienda. I giovani devono capire, infatti, che soprattutto in questo periodo storico è necessario possedere un’alta formazione e specializzazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento