Eventi Bagnacavallo / Via Giacomo Matteotti, 26

Bagnacavallo, un nuovo anno di iniziative culturali a Bottega Matteotti

Tutti gli appuntamenti si terranno alla Bottega Matteotti, in via Matteotti 26 a Bagnacavallo con inizio alle 21 (a eccezione del concerto in programma domenica 21 febbraio alle 11)

Inizia venerdì 8 gennaio un nuovo anno di iniziative culturali a Bottega Matteotti, con la prima rassegna promossa dall'associazione culturale Controsenso nella bottega bagnacavallese per i mesi di gennaio e febbraio.  A inaugurare la nuova stagione sarà alle 21 lo scrittore Giovanni Nadiani, che presenterà Romagna Village. Ancora storie da caBARet, edito da Discanti nel 2015. Gli interventi musicali saranno a cura di Piergiorgio Oriani, chitarra acustica e chitarra elettrica. La serata si concluderà con un brindisi. Nadiani presenterà al pubblico di Bottega Matteotti le sue storie in dialetto della Romagna contemporanea, fra beauty farm e lavoro precario, venditori abusivi e genitori in difficoltà. I protagonisti sono politicastri di provincia, assicuratori truffaldini, pendolari, coniugi alle prese con la vita di coppia.

Venerdì 15 gennaio Giuseppe Di Falco alla fisarmonica e Alberto Mazzotti al clarinetto proporranno Trip, un viaggio nelle musiche del Novecento tra jazz, classica e improvvisazioni che porterà gli spettatori a incontrare George Gershwin, Cole Porter, Richard Galliano, Kurt Weill, Astor Piazzolla, Charlie Parker, Henghel Gualdi e altri ancora. Il libro di Fabio Mongardi Il caso Manzoni (Parallelo45 Edizioni 2015) sarà protagonista venerdì 29 gennaio. A metà strada fra il noir e il romanzo d'inchiesta, il testo si cala dentro la storia raccontando dello sterminio della famiglia dei conti Manzoni, proprietari terrieri e lontani parenti dello scrittore Alessandro Manzoni, avvenuto il 7 luglio 1945. L'autore parlerà con Piergiorgio Costa.
Sarà invece dedicato a musica e poesia E mi paes, spettacolo in programma venerdì 12 febbraio e dedicato all'amicizia tra il compositore e musicologo Francesco Balilla Pratella e il medico e poeta Aldo Spallicci. Le letture a cura di Nevio Spadoni saranno accompagnate dai soprani Elisabetta Agostini e Laura Rigotti e da Gabriele Mingarini alla chitarra.

Giovedì 18 febbraio il cantautore bagnacavallese Francesco Bejor tornerà a esibirsi nella sua città accompagnato da una formazione acustica della band Ulisse e la sirena (Giacomo Baldoni e Andrea Amantini alle chitarre), per proporre cover e brani composti dal gruppo.
La formula del concerto-aperitivo tornerà domenica 21 febbraio alle 11 con I piaceri della camera: musiche di Antonio Vivaldi, Pietro Bottesini, Camille Saint-Saëns, Johannes Brahms e Georges Bizet proposte dal terzetto Camera Diletto (Monica Baga al flauto traverso, Massimo Piepoli al clarinetto e Giacomo Sangiorgi al pianoforte). Al termine ci sarà un aperitivo con brindisi.

Sabato 27 febbraio, infine, in occasione del quattrocentesimo anniversario della morte di Cervantes, l'ensemble Sensus proporrà una rivisitazione del primo vero romanzo moderno, Don Chisciotte della Mancha, accompagnata dalle musiche degli autori spagnoli tra Cinquecento e Seicento. Sensus è formato da Marianne Gubri (arpa), Pedro Alcàcer (vihuela e chitarra barocca), Rosita Ippolito (viola da gamba), Marco Muzzati (percussioni e voce recitante).

Tutti gli appuntamenti si terranno alla Bottega Matteotti, in via Matteotti 26, con inizio alle 21 (a eccezione del concerto in programma domenica 21 febbraio alle 11). Gli appuntamenti dell'8 e 29 gennaio saranno a ingresso libero, gli altri con ingresso a offerta libera. 
ll programma è ideato e organizzato dall'associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti e con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. La direzione artistica è di Michele Antonellini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnacavallo, un nuovo anno di iniziative culturali a Bottega Matteotti
RavennaToday è in caricamento