menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il percussionista ravennate Michele Soglia partecipa all'iniziativa "Il teatro non si ferma"

Insieme al bolognese Ivano Zanotti, Michele Soglia ha dato vita a un binomio musicale nel quale si fondono le sonorità della batteria e quelle della marimba

L'epidemia da Covid-19 ha modificato la quotidianità e interrotto moltissime attività, tra cui anche quelle artistiche e musicali. "I teatri sono vuoti, ma possono continuare a parlare", questo lo slogan dell'iniziativa #ilteatrononsiferma, lanciata sui social dal Teatro di Rifredi di Firenze. Lorenzo Degl'Innocenti, Roberto Andrioli e Fabrizio Checcacci hanno creato un canale Youtube che conterrà tutte le performance offerte dagli artisti che decidono di aderire al progetto e che "doneranno" un po' del loro tempo al grande pubblico. 

Gli spettatori potranno così "recarsi" virtualmente presso i vari Teatri e godere delle performance di musicisti, attori, cantanti e ballerini, ascoltando le loro storie e le loro melodie e tonare per un attimo, seppur in un modo non convenzionale, alla normalità, nell'attesa di poter sedere nuovamente sulle poltroncine del Teatro e aspettare l'apertura del sipario. All'iniziativa hanno aderito anche il bolognese Ivano Zanotti e il percussionista ravennate Michele Soglia. 

Michele Soglia coniuga una formazione classica (ha conseguito la Laurea in Strumenti a percussione presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena e ha suonato, come solista, in varie formazioni) con l'insegnamento liceale e con l'amore per il metal e per la batteria, che suona assieme al gruppo imolese Mourn In Silence. Assieme a Ivano Zanotti hanno eseguito il brano "Attraction", scritto dal compositore francese Emmanuel Séjourné e riarrangiato per batteria dallo stesso Zanotti, dando vita ad uno straordinario binomio nel quale si fondono le sonorità della batteria e quelle della marimba e nel quale la musica classica e quella contemporanea si incontrano e si intrecciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento