rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Eventi Russi

Una Stagione fra classico e contemporaneo a Russi: da Eduardo De Filippo a Michela Murgia ed Elena Bucci

Il cartellone si apre con la musica de La Toscanini. Tra i protagonisti della prosa Massimo Popolizio, Marco Baliani ed Elena Bucci

Il cartellone della stagione 2021-2022 accoglie molti tra i migliori titoli, volti e autori del panorama artistico contemporaneo e classico. Tra questi Michela Murgia, Massimo Popolizio, Eduardo De Filippo, Marco Baliani, Sebastiano Lo Monaco, Elena Bucci. In campo 10 titoli tra prosa e danza, per un totale di 13 date in programmazione, cui si aggiungono i tre appuntamenti della tradizionale stagione concertistica, che si susseguiranno da mercoledì 13 ottobre 2021 a sabato 9 aprile 2022. Alcuni dei titoli saranno presentati in replica, una scelta di fiducia e una volontà di investire nella capacità del Comunale di far crescere il proprio potenziale di spettatori.  

Il cartellone

Si comincerà con i protagonisti della tradizionale stagione concertistica a partire dagli Archi de La Toscanini e Mihaela Costea (mercoledì 13 ottobre). In occasione del concerto, il 12 ottobre alle 18 presso la Biblioteca comunale è previsto un incontro con il pubblico condotto dalla violinista. Titolo del concerto e dell’incontro è Serenata d’autore e si concentra sulla trascrizione che la sezione d’archi dell’orchestra ha fatto di pezzi cantabili e di sorprendete dolcezza a firma Reger, ?ajkovskij, Massenet, Britten. L’incontro sarà inoltre trasmesso online sulla pagina Facebook del Teatro e di ATER Fondazione, sulla piattaforma teatrinellarete.it e sul canale Youtube di ATER.

Sarà particolarmente coinvolgente per il pubblico il secondo appuntamento musicale Colonne sonore: la musica nei film (mercoledì 20 ottobre). Una serata dedicata alle più famose e suggestive musiche dei film del ‘900, dal Gattopardo al Padrino per passare da Otto e ½ fino ai capolavori di Ennio Morricone creati per Nuovo Cinema Paradiso e Mission e le colonne sonore cult come Il dottor Zivago e C’era una volta in America. Il terzo appuntamento propone Viaggio musicale in Francia: Parigi classica e romantica (mercoledì 10 novembre) con i quattro giovani e talentuosi musicisti del Quartetto Heràldica.

La stagione di prosa inizia mercoledì 3 novembre, e replica giovedì 4, con Furore, il racconto di una delle più devastanti migrazioni di contadini della storia moderna, tratto dal romanzo di John Steinbeck, con l’adattamento di Emanuele Trevi, le musiche dal vivo di Giovanni Lo Cascio e la voce di Massimo Popolizio.  Lunedì 29 e martedì 30 novembre la Compagnia Elledieffe presenta Ditegli sempre di sì, uno dei primi testi scritti da Eduardo De Filippo, un’opera vivace che, affida al regista di cinema e teatro Roberto Andò il compito della valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale di una delle più antiche famiglie della tradizione teatrale italiana qual è La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo. Ancora i testi del gigante Eduardo sono protagonisti del cartellone di prosa che martedì 14 dicembre con Tavola tavola, chiodo chiodo... offre la scena al progetto di Lino Musella e Tommaso De Filippo tratto da appunti, articoli, corrispondenze e carteggi di Eduardo De Filippo.

Con Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen (martedì 11 gennaio) si abbandona la tradizione teatrale italiana per lasciarsi affascinare da Arturo Cirillo, regista e attore tra i più interessanti della scena nazionale, e dalla sua compagnia. Giovedì 3 febbraio il cartellone lascia spazio alla musica. In scena Marco Baliani con Rigoletto, una rilettura dell’opera di Giuseppe Verdi con musiche di Giuseppe Verdi, Nino Rota e Cesare Chiacchiaretta, scaturita dalla passione di Baliani per il mondo del circo.

Si torna alla prosa, questa volta moderna, con la nuova edizione dell’Enrico IV di Luigi Pirandello  con Sebastiano Lo Monaco (martedì 22 febbraio). Lo spettacolo coniuga lo sguardo di uno dei maggiori autori del ’900 con la cultura e l’esperienza di Yannis Kokkos, fra i più geniali e stimati registi viventi. Venerdì 4 marzo un altro personaggio, e tutt’altro mondo, per Don Giovanni: l’incubo elegante in cui, da melomane esperta, Michela Murgia riscrive il Don Giovanni di Mozart dando al suo racconto la forma della seduta psicanalitica. A coadiuvare il flusso di coscienza la musica di Wolfgang Amadeus Mozart, eseguita da un solo strumento: la fisarmonica di Giancarlo Palena.

Ancora un ritratto, questa volta dalla letteratura russa, è quello proposto in  Zio Vanja di Anton ?echov (martedì 15 marzo), una produzione dell’Associazione Teatrale Pistoiese,  per l’adattamento e la regia di Roberto Valerio. Ultimo non meno intenso volto del programma di Russi è quello di Pulcinella portato in scena dal Nuovo Balletto di Toscana per la coreografia di Arianna Benedetti (giovedì 31 marzo) in Pulcinella uno di noi che riflette l’anima beffarda e irridente della celebre maschera della Commedia dell’Arte associata all'uomo contemporaneo.

Con una chiusura in crescendo, l’ultima data in cartellone vede in scena Nella lingua e nella spada (venerdì 8 e sabato 9 aprile), un progetto di musica e teatro ispirato alle vite e alle opere di Oriana Fallaci e di Aléxandros Panagulis, con elaborazione drammaturgica, regia e interpretazione di Elena Bucci, musica in playback di Luigi Ceccarelli, registrazioni di Michele Rabbia e Paolo Ravaglia. La produzione di Le belle bandiere, Ravenna Festival, Fondazione Campania dei Festival / Campania Teatro Festival, TPE Teatro Piemonte Europa, vede in campo il Teatro Comunale di Russi per l’ospitalità, con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e Comune di Russi. Al centro la storia tra Alekos Panagulis e Oriana Fallaci.

Biglietti e carnet

Biglietti e carnet saranno in vendita, compatibilmente con le disposizioni legate all’emergenza sanitaria da Covid-19,  da lunedì 4 ottobre per gli spettacoli in calendario fino a dicembre 2021 e da lunedì 6 dicembre per gli spettacoli in calendario da gennaio ad aprile 2022. La biglietteria del teatro sarà aperta il giovedì dalle 17.30 alle 19.30 e da lunedì a sabato (escluso giovedì) dalle 10 alle 12. È attiva anche la vendita on line sul circuito Vivaticket (www.vivaticket.com). Le prenotazioni si possono effettuare scrivendo una e-mail all’indirizzo teatrocomunalerussi@ater.emr.it oppure telefonando al numero 0544 587690.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una Stagione fra classico e contemporaneo a Russi: da Eduardo De Filippo a Michela Murgia ed Elena Bucci

RavennaToday è in caricamento