Assegno di cura per gli anziani nel comune di Ravenna: chi ne ha diritto e come richiederlo

L'Assegno di cura è un contributo regionale finalizzato a promuovere il mantenimento delle persone non autosufficienti presso il proprio domicilio. Ecco tutte le informazioni per il comune di Ravenna

L’Assegno di Cura è un contributo a sostegno delle famiglie che si fanno carico di mantenere l’anziano non autosufficiente nel proprio contesto di vita. E’ previsto anche a favore di persone non legate da vincoli di parentela, ma che hanno un rapporto significativo e consolidato con l’anziano: l’assegno vuole sostenere la scelta di mantenerlo al proprio domicilio, nel proprio contesto sociale e affettivo ed è alternativo all’inserimento stabile in una residenza protetta.

Può fare domanda chi segue anziani con più di 65 anni non autosufficienti residenti in Emilia Romagna, purché domiciliati nel Comune di Ravenna, che rientrino nei limiti di reddito stabiliti dalla Regione (Delibera di Giunta Regionale n. 2686/04, n. 122/2007).

Requisiti per la richiesta

Vediamo quali sono i requisiti necessari per poter effettuare la richiesta per l'assegno di cura. Il richiedente deve:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • avere il domicilio nel Comune di Ravenna
  • rientrare nel limite di reddito secondo l'Indicatore della situazione economica equivalente (Isee); ai fini della concessione si considera pertanto la situazione economica e patrimoniale del solo anziano estratta da quella del nucleo familiare convivente;
  • rientrare nelle condizioni di non autosufficienza previste dalla Regione. L’entità del contributo economico è in relazione alla gravità della condizione di non-autosufficienza dell’anziano, rapportata alle sue necessità assistenziali ed alla intensità delle attività che la famiglia e/o gli altri soggetti si impegnano a garantire;
  • ricevere un’adeguata assistenza familiare fornita direttamente o indirettamente (tramite personale privato), e/o data dalla rete sociale. Possono essere previsti contributi aggiuntivi per le assistenti familiari con regolare contratto di lavoro

Sedi dove presentare la richiesta

La procedura è seguita dall'assistente sociale dell’Area territoriale di residenza. La valutazione del bisogno e la predisposizione del programma assistenziale personalizzato è a cura dell'Unità di Valutazione Geriatrica (Uvg) che verificherà la sussistenza dei requisiti per la concessione dell'assegno.

Area Territoriale 1 - Ravenna sede di Via Maggiore, Piangipnae, Mezzano e Sant'Alberto
Area Territoriale 2 - Ravenna sede di Via Berlinguer (Ra)
Area Territoriale 3 - Ravenna sede di Via Aquileia, Marina di Ravenna e Lido Adriano
Area Territoriale 4 - sede di Russi, S. Pietro in Vincoli, Roncalceci e Castiglione di Ravenna
Area Territoriale 5 - sede di Cervia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento