menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Temporali e fiumi in piena: scatta una nuova allerta meteo

Le piogge più intense si sono verificate sull'entroterra, dove già a metà mattinata i pluviometri avevano superato i 30 millimetri

Le previsioni meteo avevano annunciato che sarebbe stato un lunedì piovoso. Le precipitazioni, a tratti anche abbondanti, sono arrivate sottoforma di temporale. Un po' inusuale per esser l'inizio di dicembre. Le piogge più intense si sono verificate sull'entroterra, dove già a metà mattinata i pluviometri avevano superato i 30 millimetri.

La Protezione Civile ha diramato un'allerta arancione per "criticità idraulica". Si legge nell'avviso: "Nella giornata di martedì il graduale esaurimento delle precipitazioni, che ancora insisteranno sul settore appenninico Tosco-Romagnolo, e il ripristino di condizioni meteorologiche stabili su tutto il territorio regionale saranno favoriti dal progressivo consolidamento di un'area anticiclonica sulla Penisola Italiana. La criticità arancione è riferita alla propagazione delle piene dei fiumi Romagnoli nella prima parte della giornata". 

"Ricordo - dichiara il sindaco Michele de Pascale - che è vietato accedere/stare nei capanni da pesca e raccomando fortemente di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua, alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati". Al seguito della perturbazione seguiranno correnti fredde, che determineranno un sensibile abbassamento delle temperature con possibili gelate nella nottata tra martedì e mercoledì. 

Con la giornata di giovedì, informa l'Arpae, si concluderà la breve e modesta avvezione di aria fredda che caratterizzerà il tempo nelle giornate di martedì e mercoledì. La nostra regione si troverà inserita in un campo di pressione livellata compreso tra una circolazione depressionaria in via di attenuazione sul Mediterraneo Occidentale e le perturbazioni atlantiche in scorrimento al di là delle Alpi. Pertanto il periodo in esame sarà caratterizzato dall'alternanza fra periodi abbastanza soleggiati e passaggi nuvolosi non particolarmente consistenti, che difficilmente saranno associati a precipitazioni di rilievo. Le temperature tenderanno ad aumentare portandosi di poco sopra la media climatologica di riferimento: sui principali centri urbani le minime saliranno oltre i 3/4°C, le massime attorno a 10/12°C".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento