menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Art.1 –Mdp Ravenna: "Sbloccare le risorse per i progetti per le periferie"

"Sul Piano periferie si è creata una situazione di totale caos che il governo ha l'obbligo di chiarire immediatamente", viene evidenziato

Il Coordinamento di Articolo 1 MDP di Ravenna in merito all'emendamento del Governo che ha congelato le risorse previste per i progetti di rinascita delle periferie apprezza le iniziative prese immediatamente dall'Anci e condivide la dichiarazione del gruppo parlamentare di
Leu. "Sul Piano periferie si è creata una situazione di totale caos che il governo ha l'obbligo di chiarire immediatamente - viene evidenziato -. La finalità dell'emendamento approvato al Senato, per come era stato esposto, era quello di evitare il blocco delle risorse in conseguenza del
pronunciamento della Corte costituzionale sull'illegittimità del mancato coinvolgimento delle Regioni e di recuperarle allocandole in un apposito fondo per i comuni. Se il governo intende invece utilizzare la norma per bloccare il Piano periferia deve dirlo
apertamente e assumersene la piena responsabilità".

"Alla Camera, l'emendamento dovrà essere modificato e formulato con chiarezza, specificando che gli investimenti dei Comuni che possono partire non devono essere né bloccati né rinviati e confermando l'impegno nei confronti delle periferie del Paese - viene aggiunto -. Le periferie italiane hanno infatti bisogno oggi più che mai di investimenti per la riqualificazione ambientale e urbana per migliorare le condizioni di vita di milioni di cittadini. Per Ravenna ci associamo alla presa di posizione del sindaco De Pascale che ha chiesto la conferma immediata dei finanziamenti per consentire di appaltare gli interventi da tempo attesi per la riqualificazione della Darsena di città a partire da quelli più urgenti (esempio il sistema fognario e di depurazione delel acque, il collegamento con la stazione e il centro città, il decollo di attività culturali e ricreative) e per per creare nuove occasioni di lavoro. Per sostenere questo obiettivo noi concordiamo sull'opportunità di un ordine del giorno, che auspichiamo unanime, in Consiglio Comunale e riteniamo che, qualora la situazione non si chiarisca positivamente in tempi rapidi, sia opportuno che il Consiglio Comunale stesso promuova una manifestazione pubblica con i cittadini per illustrare e sostenere l'immediato finanziamento del progetto presentato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento