menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni amministrative 2021, il centrosinistra cerca "alleati" a sostegno del sindaco de Pascale

L'intenzione è quella di confrontarsi "con tutte le forze, civiche e politiche, che vorranno aprire con l’attuale maggioranza un dialogo costruttivo sul futuro di Ravenna"

Il centrosinistra riparte da un giudizio positivo sull’operato del sindaco Michele de Pascale in questo primo mandato e con un segnale forte di unità e rilancio dell’azione politica dell’attuale coalizione di maggioranza per la costruzione di una proposta ambiziosa e di alto profilo per i prossimi anni a Ravenna. Durante la riunione tenutasi mercoledì sera alla presenza del sindaco, tutte le forze della coalizione di centrosinistra coinvolte nell’attuale maggioranza - Partito Democratico, Partito Repubblicano, Articolo Uno, Italia Viva, Sinistra per Ravenna, Partito Socialista Italiano, Italia dei Valori, Ama Ravenna e Insieme per Cambiare - hanno confermato l’adesione a un percorso che trova proprio nel lavoro positivo di questi primi cinque anni la base fondamentale, volto alla costruzione di una larga alleanza che si candidi a guidare l'amministrazione locale anche per i prossimi cinque anni.

"Dal 2016 i contesti politici, economici e sociali hanno subito una evidente evoluzione, certamente nel Paese ma anche nella nostra citta?, e in tutto il mondo i cambiamenti in atto impongono nuovi approcci e nuove risposte a problemi, esigenze e preoccupazioni diverse da quelle conosciute e affrontate anche solo nel recente passato - spiegano dalla coalizione - Per questo motivo l’ambizione non può che essere quella di costruire un programma con profili decisi di innovazione e che proietti con coraggio lo sguardo al futuro. La coesione maturata finora, che tra trovato una costante conferma anche nell’azione di Giunta e dei gruppi consiliari in questo mandato, rappresenta un punto di partenza solido sia in termini di valori condivisi che di metodologia di confronto, da cui partire però anche per confrontarci con curiosità e generosità con tutte le forze, civiche e politiche, che vorranno aprire con l’attuale maggioranza un dialogo costruttivo sul futuro di Ravenna. Nel corso di questi anni fuori dal perimetro della coalizione sono nate e sono cresciute esperienze interessanti, con alcune delle quali è aperto un dialogo positivo e con cui si condivide uno sguardo e un approccio ai problemi della città certamente affine. Gli stimoli e i contributi che possono giungere anche da chi oggi non appoggia questa amministrazione rappresentano un patrimonio potenziale per Ravenna che sarebbe sbagliato non esplorare. C’è pertanto la volontà di avviare un confronto già delle prossime, un confronto serio e aperto, non condizionato da schemi e assetti politici nazionali, ma tutto rivolto concretamente a proposte e programmi per il bene di questo territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento