Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Elezioni regionali, Ferrero (FdI): "Contro lo 'sballo' estivo regolamentare la vendita di alcolici di notte"

Alberto Ferrero, candidato consigliere regionale per Fratelli d'Italia, interviene sul tema sicurezza

"Cervia, Milano Marittima e altre località balneari nel corso degli anni, purtroppo, hanno visto modificarsi, spesso in peggio, il proprio turismo. Non è una novità che a partire dal pomeriggio fino alla sera, anche in zone centralissime, ormai da una decina di anni ci siano problemi di ordine pubblico e di decoro senza rispetto per la pubblica decenza". Alberto Ferrero, candidato consigliere regionale per Fratelli d'Italia, interviene sul tema sicurezza.

"Voglio ricordare che la fattispecie di atti contrari alla pubblica decenza è punita dall'art. 726 del codice penale italiano, il quale prevede che "chiunque, in un luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti contrari alla pubblica decenza è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria da euro 5.000 a euro 10.000" - ricorda Ferrero - Tali atti sono spesso opera di orde di ubriachi che, oltre a schiamazzare e a urinare in strada tanto da trasformarla in una latrina, danno origine anche a delle vere e proprie risse. Purtroppo, se una località attira un certo tipo di turismo, è anche facile che questo possa creare dei problemi. Parlare di questi argomenti in gennaio può apparire strano: in realtà è questo il periodo in cui si inizia a pianificare la prossima stagione estiva ed è in questo momento che si deve agire, se si vuole evitare che la prossima estate si vada a ripetere quanto avviene ormai da troppo tempo. Voglio fare l’esempio di Ibiza, località nota per gli eccessi della sua movida che, dopo anni di semi anarchia, ha deciso di “svoltare” con regole chiare contro gli eccessi, mettendo inoltre orari ben definiti per la vendita degli alcolici da asporto e vietandone la vendita negli orari notturni, oltre a tutta una serie di pratiche che l’avevano portata a diventare la capitale dello sballo. Fortunatamente da noi non si raggiungono tali livelli di eccessi; tuttavia, se si vuole non solo evitare di diventare meta dello sballo, ma fare sì che Milano Marittima torni a essere quello per cui è conosciuta in Italia, è necessario invertire la rotta e regolamentare anche qui la vendita di alcolici da asporto in orario notturno, oltre che presidiare il territorio e fare delle ordinanze chiare ed efficaci, intensificando i controlli nelle cosiddette zone rosse".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Ferrero (FdI): "Contro lo 'sballo' estivo regolamentare la vendita di alcolici di notte"

RavennaToday è in caricamento